Ostia: chiusa la discoteca Shilling per violazione norme anti covid

Chiusa l'area discoteca dello Stabilimento Shilling di Ostia, durante i controlli per il rispetto della normativa anti Covid

Ostia: la Polizia Locale di Roma Capitale, chiude la discoteca Shilling su Piazzale Cristoforo Colombo. Assembramenti e mancato uso delle mascherine, sarebbero soprattutto le ragioni che hanno portato alla chiusura per cinque giorni, della zona della stabilimento dedicata all’intrattenimento.

Chiusa l’area discoteca dello stabilimento Shilling di Ostia, durante i controlli per il rispetto della normativa anti Covid

Un’attività di discoteca non autorizzata, con assembramenti e mancato uso delle mascherine, è per queste irregolarità che le pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale hanno eseguito la chiusura questa notte della nota discoteca di Ostia Shilling, su Piazzale Cristoforo Colombo.

In una nota della Polizia Locale, la specifica sulle motivazioni della chiusura: “Attività di discoteca non autorizzata, assembramenti e mancato uso delle mascherine da parte del personale e alcol a minori”.

Un provvedimento che terrà chiusa l’attività per cinque giorni, nella parte che riguarda l’area dell’intrattenimento serale. E’ qui che gli agenti avrebbero accertato la presenza di circa 400 persone in violazione delle disposizioni a contrasto della diffusione da Covid-19.

Al titolare dello stabilimento, che era stato già sanzionato per le stesse ragioni, oltre al provvedimento di chiusura, è stata elevata una nuova sanzione.

Le ragioni del gestore: Siamo autorizzati per 2500 persone e ci siamo autolimitati a 500. Le persone arrivate ieri, per altro, che erano 370, quindi poco meno di 400, erano anche già tutte prenotate con i posti assegnati a sedere, e appena arrivate sono state protocollate secondo quanto previsto proprio dalle disposizioni anti Covid. Ci è stato contestato che si sono alzate, ma purtroppo non possiamo impedire che gli ospiti si alzino dai salottini”.

Oltre ai controlli della Polizia di Stato, presente sul posto anche una pattuglia della Guardia di Finanza, che non ha riferito ulteriori irregolarità.

Il Prefetto ha stabilito per la struttura cinque giorni di chiusura in funzione delle violazione riscontrate, ma la proprietà si riserva di fare ricorso rispetto al provvedimento ritenuto ingiusto. E in particolare, relativamente all’alcol ai minori, il gestore spiega che è un solo caso ad essere stato rilevato, e fa riferimento ad un ragazzo minore di 18 anni ma maggiore di 16.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ostia, violazione delle norme anti-covid: chiusa la discoteca Kursaal Sunset