Roma, San Lorenzo: arrestato il responsabile della violenza sessuale ai danni di una minorenne

Il giovane è gravemente indiziato per aver costretto una ragazza di 16 anni a subire un rapporto sessuale, lo scorso giugno, in una strada di San Lorenzo.

polizia green pass

E’ finito in manette il responsabile della violenza sessuale ai danni di una minorenne avvenuta lo scorso giugno a Roma nel quartiere di San Lorenzo.

Si tratta di un 22enne di origini calabresi che questa mattina è stato ristretto agli arresti domiciliari. Il giovane è gravemente indiziato per aver costretto una ragazza di 16 anni a subire un rapporto sessuale, lo scorso giugno, in una strada di San Lorenzo.

La vicenda

La ragazza stava festeggiando con i suoi amici la fine dell’anno scolastico quando li ha persi di vista ed è stata avvicinata dal 22enne che, dopo averle fatto dei complimenti, l’ha convinta ad allontanarsi per bere qualcosa insieme e aiutarla a cercare le sue amiche.

Ma i due non sono mai andati insieme dalle amiche. Dopo averla condotta in una via isolata, l’ha costretta a subire un rapporto sessuale. Soltanto quando l’aggressore si è allontanato, la 16enne è riuscita a raggiungere la comitiva, raccontando loro la violenza subìta ed è stata quindi accompagnata in ospedale.

Il personale della Polizia specializzato nel contrasto ai reati di violenza di genere si è messo subito sulle tracce del ragazzo e ha acquisito gli elementi utili alla ricostruzione dell’evento e all’identificazione del giovane che, nel frattempo, aveva fatto ritorno nella sua città di origine per trascorrere le vacanze estive. E sarà proprio in Calabria che ora trascorrerà gli arresti domiciliari.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.