Bonus nido: 6 milioni alle famiglie per tagliare le rette

La regione Lazio ha stanziato un bonus nido. L'amministrazione ha pubblicato sul suo sito un bando destinato alle famiglie, che stanzia 6 milioni di euro per l’abbattimento delle rette

bonus nido

La regione Lazio ha stanziato un bonus nido. L’amministrazione ha pubblicato sul suo sito un bando destinato alle famiglie, che stanzia 6 milioni di euro per l’abbattimento delle rette degli asili nido del territorio.

Si tratta di un bonus nido per l’accoglienza di bambini fino ai 3 anni che frequentano strutture educative pubbliche o private: un sostegno economico per le spese familiari di chi ha figli piccoli, in questo momento di difficoltà causato dall’emergenza covid-19.

Bonus nido: erogazione di buoni del valore massimo di 337 euro

Il bando della regione prevede l’erogazione del bonus nido dal valore massimo di 337 euro. Questo importo spetta a chi usufruisce del nido privato a tempo pieno, mentre per quello parziale ammonta a 202,20 euro (60%).

Invece, per i gli asili nidi pubblici, l’importo del bonus nido è pari alla retta mensile stabilita dalla delibera del Comune di riferimento dell’asilo. Il tutto sempre fino ad un massimo di 337 euro.

In ogni caso l’importo verrà rimodellato anche in base al valore dell’Isee familiare. I contributi spettano per i bambini che frequentano il nido nel periodo compreso fra il primo gennaio e il 31 luglio 2021. Il buono verrà erogato su base mensile e tramite bonifico bancario, coprendo così parte della retta del nido.

In base a quanto stabilisce l’avviso pubblico, per accedere al contributo i richiedenti devono avere i seguenti requisiti:

essere cittadini italiani, di uno stato membro dell’UE o con regolare permesso di soggiorno.
Essere residenti o domiciliati in uno dei comuni della Regione Lazio.

Ogni famiglia con i requisiti può ottenere buoni per uno o più bambini, presentando domande diverse per ognuno di loro. Le richieste potranno essere inviate dalle 14 di lunedì 8 febbraio 2021 sulla piattaforma online “efamily” dopo essersi registrati. Mentre la data di scadenza entro cui presentare istanza, è stabilita per le 24 di lunedì 8 marzo 2021.

Per usufruire del buono servizio i minori devono essere iscritti in un asilo nido accreditato sulla piattaforma “efamily”.

Le strutture che intendano partecipare come soggetti erogatori, e quindi poter essere selezionati dai richiedenti al momento della presentazione della domanda, devono registrarsi sulla piattaforma a partire dalle ore 14 del 26 gennaio 2021 fino alle ore 24 dell’8 marzo 2021. 

In allegato alla domanda bisogna presentare la dichiarazione Isee familiare e sulla base del numero di richieste pervenute entro i termini stabiliti, verrà stilata una graduatoria unica regionale.

La graduatoria seguirà il valore degli Isee, dal più basso al più elevato. Gli interessati troveranno i risultati nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio, sul suo sito o in alternativa su quello della sovvenzione globale efamily. I buoni spetteranno a tutti gli ammessi, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Fiumicino, al via le iscrizioni negli asili comunali