Ostia, minaccia di morte la mamma per ottenere i soldi per la droga

cecchignola

Nel pomeriggio di ieri a Ostia i Carabinieri hanno arrestato un 23enne romano. Il giovane, secondo il pm, ha aggredito verbalmente la mamma per ore, e poi l’ha minacciata di morte, per farsi consegnare il denaro necessario ad acquistare dosi di droga.

Ostia, dramma della droga: minaccia di morte la mamma per ottenere i soldi necessari per la dose

Le minacce sono andate avanti per tutta la notte, fino al pomeriggio di ieri. Fino a quando la donna, terrorizzata, ha chiesto aiuto alla centrale operativa del 112. Una pattuglia dei carbinieri si è precipitata nella zona, in via Algajola, nel quartiere Stella Polare, e in breve è riuscita ad individuare l’uomo in strada. I militari lo hanno bloccato, e successivamente lo hanno accompagnato nel carcere di Rebibbia con l’accusa di estorsione.

ostia
via Algajola, a Ostia

Sempre nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Acilia hanno arrestato per evasione un 31enne, già noto alle forze dell’ordine. L’uomo, agli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, è stato sorpreso da una pattuglia mentre passeggiava in strada senza alcuna autorizzazione. L’evaso è stato riaccompagnato presso il proprio domicilio e, al termine del rito di convalida, nel carcere di Velletri.

Ancora nella giornata di ieri a Fiumicino i Carabinieri della Stazione locale hanno arrestato un 31enne per furto aggravato: l’uomo è stato colto in flagranza di reato. Nel corso della notte il presunto ladro, secondo gli investigatori, si è introdotto all’interno di un noto ristorante del centro di Fiumicino, attraverso una finestra.

Il 31enne però non si è accorto di avere attivato l’allarme del locale, che ha automaticamente allertato sia i Carabinieri sia il titolare dell’esercizio commerciale.

I militari, prontamente intervenuti sul posto, hanno così colto in flagranza di reato il ladro e la sua presunta complice, una 36enne già nota alle forze dell’ordine, che lo aspettava all’esterno del locale in una vettura in sosta. L’uomo è stato ristretto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida, mentre la donna è stata denunciata in stato di libertà.

 

Leggi anche: Ostia: perdita d’acqua in Via Baffigo

Ostia: perdita d’acqua in Via Baffigo