La storia di Riccardo Calafiori: da Valcanneto alla Roma

Riccardo Calafiori

L’ultima di gara di serie A, Juventus-Roma, ha visto esordire con la maglia giallorossa Riccardo Calafiori, 18enne astro nascente che a Valcanneto ha vissuto la sua infanzia.

Infatti tra Borgo San Martino e il centro residenziale ci vivono alcuni dei suoi familiari. E anche molti amici, suoi coetanei, hanno trascorso momenti di svago con il terzino giallorosso che, in occasione dell’ultima fatica capitolina, è stato impiegato in campo dal primo minuto da mister Fonseca.

Calafiori: futuro lontano da Roma

Il giovane ha fornito un’ottima gara: si è procurato un rigore e gli è stato annullato un gol. Calafiori, che a maggio ha spento 18 candeline, è un punto fermo della Primavera. Contro la Juve, malgrado il silenzio per l’assenza dei tifosi, ha provato comunque una grande emozione.  A Valcanneto si sono stretti intorno a lui.  Adesso sta pensando al suo futuro, che probabilmente non sarà a Roma.

Ti potrebbe interessare leggere anche: Borgo San Martino verso il futuro. “Avanti con i nostri progetti, ora testa alla squadra. Faremo un grande campionato”