Taxi, sindacati sospendono lo sciopero

Coinvolte nello sciopero dei taxi erano quindici sigle sindacali

Taxi, sindacati sospendono lo sciopero

E’ stato sospeso lo sciopero dei taxi previsto per mercoledì 5 e giovedì 6 giugno. La decisione è arrivata al termine dell’incontro che si è tenuto al Ministero dei trasporti nella mattina di oggi, martedì 4 giugno.

Coinvolte nello sciopero dei taxi erano quindici sigle sindacali

I taxi ci saranno. Lo sciopero di 48 ore, che era stato previsto nei giorni del 5 e 6 giugno (per dettagli leggi qui), è stato sospeso. A proclamarlo erano state quindici sigle sindacali, che oggi in un comunicato congiunto hanno annunciato la sospensione. Si tratta di Uiltrasporti, Ugl taxi, Federtaxi Cisal, Satam, Tam, Claai, Unione Artigiani, Unione Tassisti d’Italia, Uritaxi, Fast Confal taxi, Unica taxi Cgil, Orsa taxi, Usb taxi, Unimpresa, Sitan/Atn.

 “Alla luce del confronto svolto, considerando l’effettiva riapertura di un dialogospiegano i sindacati – e la volontà di trovare soluzioni concrete ai problemi posti, le organizzazioni sindacali decidono responsabilmente di sospendere lo sciopero proclamato per le giornate del 5 e 6 giugno ringraziando i lavoratori del settore per la grande attenzione e partecipazione dimostrata che ci ha portato alla riapertura del tavolo”.

I sindacati saranno nuovamente ricevuti al Mit il 17 giugno.