Roma, chiusura su ponte Matteotti: deviate dieci linee Atac

Disagi a maglie larghe per i pendolari delle linee che transitano sul ponte ora caratterizzato da una chiusura al transito dei mezzi pubblici

Roma, chiusura Ponte Matteotti: si allungano i lavori e le deviazioni di traffico e bus

La chiusura al transito dei mezzi di trasporto pubblici sulla corsia tranviaria centrale di Ponte Matteoti in entrambi i sensi di marcia ha provocato la deviazione di percorso per dieci linee Atac.

Disagi a maglie larghe per i pendolari delle linee che transitano sul ponte ora caratterizzato da una chiusura al transito dei mezzi pubblici

L’azienda municipalizzata di trasporto pubblico ha, infatti, completato il quadro delle deviazioni che caratterizzeranno a partire da oggi e fino al 16 marzo, giornata di conclusione dei lavori, i mezzi pubblici che, abitualmente, transitano sul ponte interessato dal divieto di accesso (leggi qui).

L’infrastruttura che, durante il fascismo era denominata ponte Littorio, e collega il lungotevere Arnaldo da Brescia a piazza delle Cinque Giornate nel rione Prati e nei quartieri Flaminio e Della Vittoria dalle ore 21.00 del prossimo 11 marzo. sino alle ore 5.30 del giorno 13 sarà, poi, interdetta anche al transito dei veicoli privati nella facscia oraria inclusa tra 21.00 e le ore 5.30.

Il divieto di transito interesserà diverse linee di collegamento Atac.

La linea 19NAV in direzione di Porta Maggiore seguirà il suo normale itinerario fino a piazza delle Cinque Giornate per proseguire su lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni prima di riprendere il consueto itinerario sino a via dei Reti, viale dello Scalo di San Lorenzo (in corsia promiscua) e piazza di Porta Maggiore.

I mezzi che si dirigono verso piazza Risorgimento da piazzale Labicano (fuori corsia tram), viale dello Scalo di San Lorenzo (fuori corsia tram), largo Settimio Passamonti, via dei Galli e via dei Reti si reimmetteranno sul percorso convenzionale fino a viale delle Belle Arti, viale Tiziano, via Fratelli Archibugi, via Flaminia, piazzale Belle Arti, via Flaminia (sulla corsia tram) e via Azuni per riprendere il suo percorso normale.

Dalle ore 21.00 di lunedì 11 marzo a fine servizio e dalle ore 21.00 di martedì 12 marzo sino a fine servizio
la linea 19NAV in direzione piazza Risorgimento: 
da Via Azuni proseguirà sul lungotevere delle Navi, Ponte Risorgimento, lungotevere delle Armi e piazza delle Cinque Giornate immettendosi poi su suo abituale percorso.

La linea 89 in direzione di via Bressanone resterà sul normale percorso fino a piazza delle Cinque Giornate, per poi percorrere lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni. I mezzi diretti a piazzale Clodio da via Azuni proseguono, invece, su Ponte Matteotti (corsia promiscua) e da lì riprendono il normale itinerario.

Dalle ore 21.00 di lunedì 11 marzo a fine servizio e dalle ore 21.00 di martedì 12 marzo a fine servizio la linea 89 in direzione piazza Risorgimento da Via Azuni procederà su lungotevere delle Navi, Ponte Risorgimento, lungotevere delle Armi e piazza delle Cinque Giornate per riprendere da lì l’itinerario abituale.

La linea 490 in direzione della stazione Tiburtina farà il suo normale percorso fino a piazza delle Cinque Giornate, quindi si immetterà su lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni.

Dalle ore 21.00 di lunedì 11 marzo a fine servizio e dalle ore 21.00 di martedì 12 marzo a fine servizio i bus della linea 490 in direzione Cornelia da via Azuni si immetteranno su lungotevere delle Navi, Ponte Risorgimento, lungotevere delle Armi e piazza delle Cinque Giornate prima di riutilizzare il percorso convenzionale.

Il divieto di transito riguarda anche le corse collegano Prati al quadrante nord est della capitale

La linea 495 in direzione della stazione Tiburtina effettuerà il suo normale percorso fino a lungotevere delle Armi, lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni da dove procederà sul suo abituale itinerario. Nessuna variazione, invece, per i mezzi che si dirigono verso valle Aurelia.

La linea 590 in direzione di piazza di Cinecittà resterà sul suo normale percorso fino a piazza delle Cinque Giornate da dove proseguirà per il lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni.

Dalle ore 21.00 di lunedì 11 marzo a fine servizio e dalle ore 21.00 di martedì 12 marzo a fine servizio il 590 diretto a piazza Risorgimento da via Azuni si immetterà su lungotevere delle Navi, Ponte Risorgimento, lungotevere delle Armi e piazza delle Cinque Giornate per poi utilizzare il suo normale percorso.

La linea 628 direzione in direzione di via Cesare Baronio utilizzerà il suo percorso abituale fino a lungotevere delle Armi, lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni. Nessuna modifica di itinerario per i mezzi diretti a via Volpi.

La Linea C3 in direzione della stazione Tiburtina procederà sul suo normale percorso fino a Lungotevere delle Armi, lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni. Nessuna variazione, invece, per i mezzi diretti al Cimitero Flaminio.

La linea n3d in direzione di piazzale Ostiense seguirà il suo percorso normale  fino a piazza delle Cinque Giornate e da qui si immetterà su lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni.

La linea n201 in direzione di piazza Venezia non subirà variazioni sino a lungotevere delle Armi per poi imboccare lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e via Azuni. Nessuna limitazione di percorso per i mezzi diretti a via A. Conti.

La linea nMA in direzione della stazione metro Anagnina procederà sul suo normale percorso fino a piazza delle Cinque Giornate immettendosi, da qui, su lungotevere Michelangelo, viale Giulio Cesare, via Marcantonio Colonna, via Cicerone, piazza Cavour, via Vittoria Colonna, Ponte Cavour, lungotevere in Augusta, Passeggiata di Ripetta, lungotevere Arnaldo da Brescia e  via Azuni.

Per l’intera durata del servizio nei giorni 12 e 13 marzo la linea nMA in direzione Cornelia da via Azuni, procederà su lungotevere delle Navi, Ponte Risorgimento, lungotevere delle Armi e piazza delle Cinque Giornate reimmettendosi sul percorso convenzionale.

Per aggiornamenti in tempo reale sul traffico e ricevere ulteriori informazioni vi ricordiamo il nostro servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.

Se vuoi approfondire questi argomenti clicca sulle parole chiave colorate in arancione all’interno di questo mezzo e accedi agli articoli dedicati.