Trekking alle porte di Roma tra sport, natura e strutture militari semi-sconosciute il 23 febbraio

Sport, natura, tramonti mozzafiato, non manca nulla per passare una meravigliosa giornata di trekking

CERVETERI-SABATO-6-APRILE-TREKKING-INFERI-
Sabato 6 aprile gli appassionati di trekking potranno percorrere la celebre via degli Inferi. Foto di repertorio non collegata ai fatti.

A Sant’Oreste, nella parte settentrionale della provincia di Roma, nelle vicinanze di Rignano Flaminio, ci sarà un evento di trekking su prenotazione obbligatoria davvero da non perdere questa settimana, tra sport, natura, attività all’aria aperta e alcuni eremi meravigliosi.

Sport, natura, tramonti mozzafiato, non manca nulla per passare una meravigliosa giornata di trekking

Ci sarà la possibilità di godersi una giornata intera dalla mattina alla sera a camminare immersi in scenari incontaminati, fare un pranzo al sacco e esplorare sentieri unici e davvero poco battuti.

Tra opere militari segrete fino a pochi anni fa e lecci secolari, si potrà vedere anche un tramonto mozzafiato e panoramico, in un percorso di 7 chilometri e mezzo con un dislivello di 350 metri e classificazione tecnica E, dunque adatto ad escursionisti con un minimo di esperienza nelle escursioni.

L’appuntamento per tutti gli interessati, sconsigliato a chi soffre di vertigini dato che ci sarà un piccolo tratto di strada esposta, è per questo venerdì 23 febbraio a Sant’Oreste (Roma).

Come detto la difficoltà del percorso è media, con tratti di salita continua, ma una camminata nei boschi di questo tipo ne vale davvero la pena. 

Il tutto con una guida specializzata e autorizzata e in un sentiero che tecnicamente possono fare anche i bambini, pur se di età minima consigliata di 10 anni e già abituati a camminare e solo in presenza di uno dei genitori o di chi ne fa legalmente le veci.

Andando a parlare dei dettagli tecnici, il  percorso sarà ad anello ed è riservato a tutti coloro che siano in perfetto stato di salute e buona forma fisica e senza patologie che ne pregiudichino il completamento del percorso

Inoltre, per garantire la sicurezza del gruppo e per un’ottima gestione di questa escursione è previsto un numero limitato di partecipanti, le prenotazioni verranno chiuse al raggiungimento di tale limite, dopodiché si potrebbe essere inseriti in lista d’attesa nel caso ci fossero disdette.

Nei 15 euro di costo di iscrizione per maggiorenni e 10 per minorenni è inclusa anche l’assicurazione personale, aperto a tutti, tanto che non è necessario avere alcuna tessera associativa.

Per essere organizzati in caso di pioggia, si dovrà avere un kway, una mantella o un poncho idrorepellente e un maglioncino, tuta o golfino da indossare quando calerà il freddo serale e grande coraggio e entusiasmo senza paura di avanzare nella natura, oltre che cibo, acqua e frutta secca per dare energia e forza durante l’avanzamento del percorso, più eventuale pranzo al sacco di proprio gusto. Per dare stabilità, chi lo volesse, potrà portare anche dei bastoncini da trekking.

Il luogo esatto e l’ora (comunque a Sant’Oreste nella prima mattinata di venerdì) a chi confermerà tramite whatsapp la propria presenza.

Tutti coloro che confermeranno la prenotazione verranno invitati ad entrare in una chat WhatsApp specifica per l’evento dove si riceveranno tutte le indicazioni tecniche e logistiche. La chat verrà poi chiusa un paio di giorni dopo l’evento stesso per consentire ai partecipanti lo scambio delle foto della giornata. Contestualmente con la prenotazione si accetta formalmente questa necessità organizzativa.

Inoltre, chi avesse necessità di passaggi in auto ce lo comunichi in fase di prenotazione, cercheremo di mettervi in contatto con gli altri escursionisti ai quali fa piacere condividere il viaggio.

Si rammenta però che eventuali passaggi rappresentano sempre un atto di cortesia la cui organizzazione è lasciata alla libera iniziativa dei singoli partecipanti.

Chi volesse prenotare e avere altre informazioni (prenotazione preferibilmente tramite whatsapp, dovrà scrivere a Giancarlo Conte, la guida presente quel giorno) potrà farlo tramite il numero 3472931752.

L’eventuale “Partecipo” inserito in questo evento non è sufficiente per la prenotazione che va sempre completata con un contatto diretto con uno degli organizzatori specificando i dati di ciascun partecipante: Nome, Cognome, Numero di Telefono e Codice Fiscale.Tutti i dati forniti saranno trattati ai sensi del GDPR – regolamento (UE) n. 2016/679.

Rimanendo in tema eventi ma spostandoci sul versante della cronaca, ieri, 19 febbraio, vi abbiamo evidenziato costi e retroscena delle carte riguardo alle spese per realizzare gli eventi della giornata principale del carnevale di Ostia, X Municipio di Roma.

Se vuoi approfondire questi argomenti, clicca sulle parole chiave colorate in arancione e leggi gli articoli presenti e correlati sul nostro sito d’informazione, Canaledieci.it