Roma Metro A riduce l’orario di servizio. Chiudono due stazioni

Agli inizi di maggio chiuderanno due stazioni della Metro A, con la medesima linea che resterà aperta per 6 mesi ad orario ridotto

Roma, metro B: chiude un accesso per lavori

L’attesa durereà ancora un po’ e poi dai primissimi giorni di maggio la Metro A ridurrà chiudendo i banttenti alle 21 ogni giorno per 6 mesi, facendo anche contestualmente chiudere, per realizzare gli interventi, la stazioni di Ottaviano chiuderà per 50 giorni e Spagna per 80 giorni e riapplicando dunque l’orario ridotto del servizio.

Agli inizi di maggio chiuderanno due stazioni della Metro A, con la medesima linea che resterà aperta per 6 mesi ad orario ridotto

Le novità in questione sono state annunciate recentemente dall’assessore alla mobilità del Campiodoglio Eugenio Patané, nel corso di un incontro dal titolo “Roma porta del Paese”, tenuto per volere della Filt Cgile e della Cgil di Roma e del Lazio.

Per quanto riguarda la chiusura serale la notizia era stata già resa nota in commissione mobilità il mese scorso, mentre la vera novità riguarda la chiusura delle stazioni dopo l’aggiudicazione a IGP Decaux della gara con un partenariato pubblico-privato per la gestione degli impianti pubblicitari.

In questo caso la società che effettuerà i lavori avrà per 13 anni la pubblicità delle 27 stazioni della metro A e di tutti i mezzi di superficie, non le singole fermate ma tutti i mezzi, che siano metro, tram e filobus.

Per questo diritto di sfruttamento della pubblicità IGP Decaux si occuperà della manutenzione e del rafforzamento tecnologico degli impianti che già ci sono nelle metro, facendo contemporanemaente il lavoro di totale restyling di quattro stazioni, Cipro, San Giovanni, Ottaviano e Spagna.

E proprio tra queste due ultime stazioni si inizierà tra pochissimo con la prima tranche di lavori consecutivi per Ottaviano, che si partirà quest’estate con i lavori di rinnovo, che richiederanno 50 giorni naturali e consecutivi per Ottaviano che già ha goduto di lavori nel 2016 e altri 80 per riammodernare la stazione di Spagna.

Successivamente, a Giubileo 2025 già iniziato, si andrà avanti a lavorare sulla tratta di metro A Cipro che restarà sempre aperta e poi si concluderà con gli interventi del 2026 sull’area di San Giovanni, grazie ad un itervento di Roma metropolitane che permetterà di rendere ignifuga ed anti-incendio l’intera stazione, permettendo l’interscambio tra banchina della linea A e banchina della linea C.

Se vuoi approfondire questi argomenti, clicca sulle parole chiave colorate in arancione e leggi gli articoli presenti e correlati, pubblicati di recente sul nostro sito web d’informazione, Canaledieci.it.

Per aggiornamenti in tempo reale sul traffico e ricevere ulteriori informazioni vi ricordiamo il nostro servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.