Roma, scontro tra auto sulla Laurentina: muore un conducente, l’altro grave

L'incidente al km 18 di via Laurentina, la vittima morta durante il trasporto in ospedale

Roma, traffico rallentato per alcuni incidenti: le zone interessate
Immagine di repertorio

Incidente mortale poco dopo l’alba sulla via Laurentina, al km 18 per un’auto fuori controllo. La vittima un anziano alla guida di una Opel Makka che procedeva verso Pomezia ha perso il controllo dell’auto finendo prima contro il guard rail poi di una Ford Focus che viaggiava in direzione opposta. Il conducente della Opel è morto sul colpo, l’altro conducente è ricoverato in condizioni gravi.

L’incidente al km 18 di via Laurentina, la vittima morta durante il trasporto in ospedale

La vittima è un pensionato di 78 anni: è morto durante il trasporto in ospedale, al Campus Biomedico. Viaggiava in direzione di Pomezia, mentre l’altro conducente era diretto a Roma.

Il conducente della Focus, un uomo di 57 anni, è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Sant’Eugenio.

Ad occuparsi dei rilievi la Polizia Locale di Roma Capitale del Gruppo Eur.

In mattinata si è verificato un altro incidente mortale sul Gra, all’altezza dello svincolo della Pisana.

Con l’incidente sulla Laurentina salgono a tre gli incidenti mortali dall’inizio dell’anno.

Lo schianto a Ostia

L’ennesima tragedia invece è stata solo sfiorata a Ostia ieri notte tra la via Cristoforo Colombo e via Canale della Lingua: sono rimasti feriti 4 ragazzi. Un’auto ha preso anche fuoco.

L’incidente è avvenuto intorno a mezzanotte e mezza. A scontrarsi sono stati due veicolisui quali viaggiavano due coppie di giovani. Si tratta di una DS3 e di una Mercedes.

Nella DS3, condotta da un ragazzo di nazionalità ungherese di 22 anni, si trovava anche una giovane, italiana, di 20 anni.

Entrambi hanno riportato gravi conseguenze e sono ricoverati in codice rosso in due ospedali diversi: il ventiduenne si trova al Grassi di Ostia mentre la ragazza è stata prima trasportata al S.Eugenio e poi trasferita al San Camillo

Il primo mortale a Capodanno

Il primo incidente stradale mortale dell’anno era costato la vita allo chef Antonello Mochi, morto a 27 anni in via Leone XIII mentre rientrava da un veglione di Capodanno.

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO