Terrore sulla A1 per autocisterna a fuoco: chiuso un tratto stradale

L'incendio ha coinvolto un'autocisterna che trasportava soda caustica, obbligando pompieri e polizia  stradale a intervenire d'urgenza, bloccando temporaneamente un tratto di stada

I Vigili del fuoco hanno fatto scattare anche le ricerche per verificare se vi fossero persone rimaste intrappolate nel corso dell'incendio
Vigili del fuoco, foto di repertorio

Inferno di fuoco questa notte sulla A1 quando all’1 di venerdì 21 aprile la Sala Opertativa ha inviato in direzione sud sull’arteria autostradale, nei pressi dell’uscita di Monteporzio, due autopompe a serbatoio, due autobotti, il carro autoprotettori e poi anche il caòoturno provinciale per spegnere le fiamme derivanti dall’incendio di un’autocisterna andata a fuoco.

L’incendio ha coinvolto un’autocisterna che trasportava soda caustica, obbligando pompieri e polizia  stradale a intervenire d’urgenza, bloccando temporaneamente un tratto di stada

Ancora sconosciute le cause del rogo, con l’autocisterna che trasportava della soda caustica, dunque materiale infiammabile.

Nell’episodio fortunatamente non ci sono stati feriti e per permettere i soccorsi è stata temporaneamente chiusa la carreggiata in direzione Napoli, per il tempo strettamente necessario a spegnere le fiamme che hanno divorato la cabina del mezzo di trasporto.

Dei rilievi e delle relative indagini se ne sta occupando in queste ore la Polizia Stradale.

Recentemente vi abbiamo raccontato di un altro grosso incendio che è divampato nei giorni scorsi nella Capitale, ovvero quello verificatosi questa settimana a Roma sotto al viadotto dello scalo di San Lorenzo che ha distrutto alcuni veicoli ed obbligato a chiudere per alcune ore un tratto della tangenziale, proprio nell’ora di punta del rientro a casa di molti cittadini, nel tardo pomeriggio.

E non va dimenticato un altro episodio, quello nel quale un autobus della linea 90 è andato in fiamme per cause misteriose mentre era in servizio nei pressi di Piazza Sempione, nel III Municipio della Città Eterna. In questa vicenda solo la pronta reazione dell’autista che ha evitato il peggio facendo scendere tutti i passeggeri ed allertando i soccorsi ha permesso che nessun pendolare si ferisse.

Se vuoi approfondire questi episodi, clicca sulle parole chiave colorate in arancione per accedere agli articoli dedicati.

Per aggiornamenti in tempo reale sulla circolazione ferroviaria e ricevere ulteriori informazioni, servizio in collaborazione con Astral in questa pagina.