Accoltellato in strada alla periferia est di Roma: 52enne muore in ospedale. E’ caccia all’aggressore

Roma, omicidio a est di Roma: è caccia all'aggressore di un uomo accoltellato in strada, morto poco dopo al Policlinico Tor Vergata 

incidente a12
Foto di repertorio

Roma: nella serata di ieri un uomo è stato aggredito mentre stava cercando di fare ripartire la sua auto che si era fermata in via della Borghesiana. Chi lo ha colto alla spalle lo ha accoltellato colpendolo alla gola. La vittima di 52 anni è stata raggiunte dai soccorsi, ma per le gravissime condizioni è deceduta in ospedale.

Roma, omicidio a est di Roma: è caccia all’aggressore di un uomo accoltellato in strada, morto poco dopo al Policlinico Tor Vergata

E’ morto poco dopo il trasporto al Policlinico Tor Vergata, l’uomo italiano di 52 anni vittima di una violenta aggressione alla periferia est della Capitale nella serata di ieri.

Armato di coltello, un malvivente è spuntato dal nulla su Via della Borghesiana, e si è scagliato sulla vittima di nazionalità italiana che si trovava vicino alla sua auto cercando con dei cavetti di farla ripartire.

Dopo aver sferrato i fendenti di cui uno alla gola, l’aggressore è fuggito, e la vittima è stata trovata riversa in strada in gravissime condizioni dagli operatori dell’Ares 118, che lo hanno raggiunto dopo l’intervento della Polizia allertata dai residenti. Il 52enne è stato trasportato al Policlinico di Tor Vergata, ma è deceduto nella stessa serata.

Sull’episodio violento costato la vita di un uomo, stanno indagando gli uomini della Polizia di Stato del Commissariato di zona, che accerteranno la dinamica e cercheranno di capire se ad aggredire la vittima sia stato un solo malvivente che si è immediatamente dato alla fuga, o se l’omicidio sia stato il risultato di un agguato che ha coinvolto più persone, forse nel tentativo di rubare l’auto del 52enne, approfittando del guasto che lo ha visto costretto a fermarsi in mezzo alla via.

L’uomo ucciso invece sarebbe stato da solo al momento dell’aggressione. Le ferite riportate non gli hanno concesso molte ore di vita, ma forse la vittima piò essere stata in grado di riferire qualcosa alle forze dell’ordine prima di morire al Policlinico Tor Vergata.

Quanto aiuterà nella ricostruzione dei fatti, saranno le immagini delle videocamere di sorveglianza della zona che possono aver ripreso la vittima dall’arrivo in auto su via della Borghesiana e fino al momento terribile dell’imboscata, cristallizzando le fattezze del responsabile, ricercato per omicidio.

Le indagini ricostruiranno anche i precedenti della vittima cercando di capire se si sia diretto nella zona per incontrare qualcuno, che potrebbe essere proprio chi lo ha ucciso.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, difende il cellulare: accoltellato per strada