Roma, sorpreso con arnesi da scasso e cocaina. Doveva essere ai domiciliari: arrestato

Vistosi braccato dalla polizia ha tentato la fuga per poi ferire gli agenti, che poi hanno ricostruito il suo lungo corollario di reati tra evasione, cocaina e auto rubata

Roma: aveva con sè a bordo un corredo da criminale di tutto punto, il 32enne italiano che è stato sorpreso durante un controllo avvenuto ieri da parte del reparto volanti della Polizia di Stato. Il giovane è stato colto in flagranza di reato con una dose di cocaina, vari arnesi da scasso ed era al volante di una smart rubata.

Vistosi braccato dalla polizia ha tentato la fuga per poi ferire gli agenti, che poi hanno ricostruito il suo lungo corollario di reati tra evasione, cocaina e auto rubata

Per giunta era un evaso, in quanto in base ai rilievi delle forze dell’ordine l’arrestato doveva trovarsi in quel momento non a Roma, ma a scontare gli arresti domiciliari in Sicilia, a Catania, per espiare una precedente pena dovuta ad altri reati commessi in passato.

In aggiunta a tutto questo, il trentaduenne alla vista degli agenti ha tentato la fuga per diversi chilometri, lungo le strade di Tor Bella Monaca, partendo da via Agostino Mitelli e cercando di seminare gli operanti prima in macchina e poi a piedi.

Non contento, ha ferito i poliziotti cercando di opporsi ai controlli e all’arresto.

Immobilizzato, l’uomo è stato identificato e trovato in possesso degli arnesi da scasso e della droga, ed è stato riarrestato per terminare la sua pena in Sicilia, alla quale sarà aggiunta quella comminata ai suoi danni per evasione, possesso di droga e di arnesi da scasso, furto d’auto, lesioni e resistenza a pubblici ufficiali.

In un altro arresto eclatante avvenuto il mese scorso vi abbiamo raccontato di una vicenda di cronaca nera successa sempre a Tor Bella Monaca (leggi qui).

In quel caso l’acquisto di una dose di cocaina a casa di un pusher era diventata un incubo per un trentenne romano: l’uomo è stato sequestrato e quando aveva cercato di allontanarsi è stato anche accoltellato alle spalle.

A causa di tutto questo per lo spacciatore accoltellatore, un 22enne egiziano, si sono aperte le porte del carcere.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Cliente sequestrato e accoltellato in casa del pusher: paura a Tor Bella Monaca