Roma Multiservizi diventa società in house. Quote ad Ama

Le quote della Multiservizi acquisite da Ama: passaggio al pubblico per tremila dipendenti

Foto di repertorio della Cgil. Lavoratori della Multiservizi in piazza del Campidoglio

Passaggio al pubblico: Roma Multiservizi, coi suoi tremila dipendenti, diventa una società in house. Le quote di partecipazione acquisite dalla municipalizzata Ama.

Le quote della Multiservizi acquisite da Ama: passaggio al pubblico per tremila dipendenti

Il servizio scolastico integrato per nidi e scuole dell’infanzia – ausiliariato, pulizia, assistenza al trasporto scolastico anche per primarie e secondarie – diventerà interno, senza più ricorrere alla gara a doppio oggetto prevista da una delibera del 2018.

E’ il contenuto del provvedimento che ha avuto il via libera dalla Giunta Capitolina. Ora dovrà essere sottoposto al voto dell’Assemblea Capitolina, che avvia il processo negoziale tra Ama Spa e il socio privato della Multiservizi Spa.

Il provvedimento approva le conseguenti modifiche statuarie e garantisce, attraverso il Dipartimento capitolino Scuola, Lavoro e Formazione, che sia assicurata la necessaria continuità ai servizi indispensabili per il funzionamento delle strutture scolastiche, fa sapere una nota del Campidoglio.

La decisione è arrivata al termine di un processo di analisi basato su una accurata Due Diligence e che ha tenuto in considerazione i contenuti della Relazione redatta dai dipartimenti capitolini competenti con il supporto metodologico di una importante società di consulenza.

Il Campidoglio: “C’è convenienza”

Tale relazione, sempre secondo il Campidoglio, rileva la convenienza economica e la sostenibilità finanziaria della gestione diretta del servizio.

In pratica – specifica il Campidoglio – il Piano Economico e Finanziario della società in house copre i costi del servizio, evita di ricorrere a bandi esterni, evita il rischio di eventuali fallimenti degli operatori privati e garantisce meglio il rispetto degli standard minimi del servizio integrato. Intanto vengono pianificate altre assunzioni (leggi qui).

Oggi gioite colleghi – scrive una lavoratrice sui social – Non è il giorno delle parole. Oggi gioite che ci è stata concessa una occasione unica e irripetibile. Ce la siamo meritata sudata e conquistata sul campo, con le unghie e con i denti, con le lacrime con la fatica e con la tenacia. Oggi gioite”.

Si tratta di una scelta netta che abbiamo concordato al termine di un proficuo confronto con le parti sociali” ha spiegato il Sindaco Roberto Gualtieri.

La società

Roma Multiservizi è l’azienda romana, con base in via Tiburtina 1072, considerata leader nei servizi integrati per la città: pulizia, igiene, manutenzione, sicurezza e agibilità di scuole comunali e statali, asili nido, aree verdi, monumentali e archeologiche, spiagge, edifici e spazi ad uso pubblico, riporta la pagina della società.

Con 3000 dipendenti circa, Roma Multiservizi estende la propria rete operativa in modo capillare sul territorio, garantendo efficienza, flessibilità e tempestività negli interventi.

Gli standard di servizio offerti dall’Azienda sono garantiti da certificazioni di qualità, di sicurezza e ambientali cui si aggiunge una formazione continua degli operatori e un attenzione particolare alle migliori soluzioni tecnologiche e organizzative disponibili, si precisa ancora.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Concorsi, cercasi 1.410 allievi della Guardia di Finanza