Roma, arrestati 3 ragazzi: in casa armi, soldi e droga. Ricercato un quarto complice

Il giallo del pacco sospetto ha scatenato la fuga da brividi del loro complice e ha poi permesso di trovare droga, armi e contanti a casa dei tre ragazzi

Roma: tre ragazzi sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari nelle ultime ore per un insieme di reati davvero importante, tra cui possesso e spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e porto abusivo d’armi, mentre una quarta persona a loro collegata ha dato vita ad un inseguimento pazzesco, è riuscito a fuggire dopo essere stato tallonato dalla polizia: è ricercato per tentato omicidio, in quanto ha ferito un agente.

Il giallo del pacco sospetto ha scatenato la fuga da brividi del loro complice e ha poi permesso di trovare droga, armi e contanti a casa dei tre ragazzi

Del caso si stanno occupando gli agenti del commissariato Appio Nuovo, tutto è scaturito nel pomeriggio di qualche giorno fa, lunedì 5 dicembre, da un servizio di pattugliamento nelle vicinanze di Piazzale appio, gli agenti hanno visto un ragazzo che aveva un pacco misterioso.

Hanno cercato di fermarlo per perquisirlo ma a quel punto il giovane è salito in macchina ed è scappato speronando diverse auto in sosta e poco ci è mancato che diversi pedoni non venissero travolti dal suo veicolo.

Poi ha abbandonato l’auto, non prima di aver ferito uno degli agenti che lo stavano braccando per le strade della Capitale. A quel punto si è mischiato tra la folla nei pressi della metro A Manzoni e si è dato alla macchia.

Per lui è scattata la denuncia in stato di irreperibilità in quanto sospettato di detenere sostanze stupefacenti, dato che nell’auto da lui lasciata in strada, sono stati trovati 6 chikli di hashish già suddivisi in 60 panetti, oltre alle chiavi di un appartamento sulla Via Appia Nuova ed è lì che gli operanti sono subito andati

Qui sono stati trovati gli altri tre ragazzi poi arrestati, un 18enne di Rovigo, ed un 20enne di Roma, e una ragazza brasiliana di 19 anni, che probabilmente avevano tutti a che fare con il fuggitivo.

Le manette sono scattate perchè anche in casa c’era altra droga, circa 1 chilo tra hashish, marijuana e cocaina, oltre a 8.075 euro in contanti e a diverse armi: 3 pistole di cui 2 rubate e una con matricola cancellata, oltre a un fucile e ad una mitragliatrice, tutto completo di munizioni.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link  digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Maxi-retata contro la ‘Ndrangheta: 78 arresti, colpito anche il clan Spada. Ecco chi sono