Lazio, il 14 dicembre annunciata allerta meteo gialla per maltempo: le previsioni

Dalle prime ore di mercoledì previsto un abbassamento delle temperature e piogge sparse. Vediamo quanto durerà l'allerta meteo

pioggia temporali lazio maltempo

A Roma e nel Lazio arriva il freddo, con tanto di ordinanza ad hoc firmata per la Città Eterna dal sindaco Gualtieri (leggi qui). Crollo verticale nella Regione e, in generale, in tutta la Penisola, delle temperature. Per ora nella capitale danni da maltempo e nubifragi, come negli ultimi tempi, in particolare ad Ostia e sul litorale romano (leggi qui). Ma in regione, almeno fino a tutto il 14 dicembre, è stata diramata una nuova allerta meteo di media entità, di colore giallo. Andiamo a vedere nel dettaglio meteo e indicazioni dalla protezione civile.

Dalle prime ore di mercoledì previsto un abbassamento delle temperature e piogge sparse. Vediamo quanto durerà l’allerta meteo

Annunciata, nel dettaglio, una criticità idrogeologica in tutte le aree del Lazio, ovvero:Zona A: Bacini costieri Nord, Zona B: Bacino Medio Tevere, Zona C: Appennino di Rieti, Zona D: Bacini di Roma, Zona E: Aniene, Zona F: Bacini Costieri Sud, Zona G: Bacino del Liri.

In settimana la minima nel Lazio si abbasserà in modo uniforme in tutte le città ed oscillerà tra i 7 e gli 8 gradi, le massime saranno tipicamente invernali, toccando gli 11 gradi, con un leggero aumento delle temperature da venerdì in poi, con, molto attesa, una annunciata domenica tipicamente invernale ma dove il sole la farà da padrone.

Domani, 14 dicembre, sul Lazio, per almeno 9-12 ore sono annunciate “piogge sparse, anche a carattere di rovescio su tutte le aree di allerta della Regione, con quantitativi cumulati deboli o moderati”.

Tutto questo avverrà, in base alle previsioni, dalle prime ore del mattino di mercoledì.

Nel dettaglio, andando a riprendere alcuni passaggi dell’ordinanza firmata da Gualtieri per fronteggiare l’inverno a Roma, ricordiamo che ogni  iniziativa contro freddo, neve o ghiaccio, a Roma, incluse le procedure d’emergenza previste nel “piano speditivo per rischio neve e ghiaccio” dovranno essere svolte con rapidità .

La polizia municipale è stata incaricata di vigilare su quanto disposto dal Sindaco e i trasgressori saranno multati dai caschi bianchi.

Se dovessero verificarsi “precipitazioni nevose e ondate di grande freddo, con conseguente formazione di ghiaccio”, le linee guida in caso di neve sono le seguenti: “I proprietari e gestori di stabili, durante e dopo le nevicate, dalle 8 alle 20, dovranno tenere sgomberi dalla neve i marciapiedi”.

Il sindaco, con l’avvento del freddo, ha previsto casistiche anche a vantaggio dei più svantaggiati, come i clochard: in caso di freddo repentino, ha ordinato al direttore della politiche sociali di “Attuare e coordinare interventi specifici con particolare riguardo ai senza fissa dimora” in caso di grande freddo”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link  digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ostia, erosione e mareggiate devastano gli stabilimenti. I Balneari: “Urge intervenire”