Roma, 23enne sbanda in piena notte col monopattino: muore sul colpo Ramos Kyneth

I caschi bianchi di Roma Capitale, che analizzeranno telecamere di videosorveglianza per trovare eventuali veicoli coinvolti. Monopattino sequestrato

monopattin roma

Roma: il monopattino si conferma sempre più un mezzo di trasporto pericolosissimo per le strade della Capitale. Difatti questa notte, venerdì 11 novembre intorno alle 2, c’è stata la morte di Ramos Kyneth, un ragazzo filippino di 23 anni, che, in base ai primi accertamenti degli agenti di polizia locale, sarebbe morto sul colpo per un incidente autonomo, ovvero senza coinvolgere altri veicoli.

I caschi bianchi di Roma Capitale, che analizzeranno telecamere di videosorveglianza per trovare eventuali veicoli coinvolti. Monopattino sequestrato

Una sbandata letale per il 23enne filippino, dunque, che avrebbe perso il controllo del due ruote, per cause ancora in corso di accertamento.

Sarebbe caduto da solo all’altezza di Piazza Annibaliano, quando si trovava all’incrocio con Viale Eritrea, nella zona del quartiere Trieste, in un incidente che non gli ha dato scampo.

Sarà inoltre decisiva l’analisi delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona e l’autopsia.

Le forze dell’ordine in questo caso stanno passando al setaccio tutte le opzioni possibili, alla ricerca di ulteriori indizi e per trovare eventuali veicoli coinvolti.

Anche il monopattino è stato sequestrato dai caschi bianchi per essere analizzato.

Compreso questo si tratta del secondo morto in appena 48 ore in un incidente letale che ha visto protagoniste persone alla guida di monopattini, dopo la scomparsa del 63enne Antonio Supino, morto lo scorso 10 novembre (leggi qui).

In questo caso si tratta di un italiano residente in Prati, sposato e padre di quattro figli, di professione fattorino.

Il sinistro è avveuto nella mattinata di giovedì 10 novembre, vicino all’abitazione appartenuta all’ex presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, in via Anapo, nel quartiere Salario. Le cause della violenta caduta però, per ora, restano tutte da chiarire.

l’uomo è morto poco dopo il trasporto al policlinico Umberto I.

A dare l’allarme, poco dopo le 7 del mattino, alla polizia di Stato era stata una passante che ha trovato l’uomo riverso a terra accanto al monopattino e a una grossa macchia di sangue.

Quello che all’inizio sembrava un giallo è stato poi ricondotto a un incidente stradale. Se causato da un malore improvviso della vittima, da un impatto con una buca nelle vicinanze lo chiarirà l’autorità giudiziaria, che ha disposto indagini e l’esame autoptico.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link e digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, cade dal monopattino e muore: la vittima Antonio Supino