Roma, rapina e tentato omicidio in pieno centro: in manette un senza fissa dimora

Roma, gruppo di amici circondati e aggrediti da una banda di extracomunitari: 48enne romano finisce in ospedale per difendere l'amico rapinato

incidente roma

Roma: un 27enne somalo senza fissa dimora è stato arrestato nelle ultime ore dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma poiché gravemente indiziato del reato di tentata rapina aggravata in concorso e tentato omicidio.

Roma, gruppo di amici circondati e aggrediti da una banda di extracomunitari: 48enne romano finisce in ospedale per difendere l’amico rapinato

Un 48enne romano, è stato gravemente ferito al collo con un coccio di bottiglia durante un intervento per difendere l’amico da una tentata rapina avvenuta nelle ultime ore in via Giovanni Lanza, nel centralissimo Rione Monti.

Il gruppo di amici stavano percorrendo la strada nel tardo pomeriggio quando si sono visti circondati da un gruppo di uomini. Uno di loro di nazionalità somala, senza fissa dimora avrebbe dapprima aggredito il 43enne colpendolo con una bottiglia in vetro alla testa, per poi intimargli la consegna del denaro in suo possesso.

Mentre accadeva questo l’amico 48enne del ferito intervenuto per difenderlo sarebbe stato aggredito dal rapinatore che con il coccio della bottiglia rotto, gli ha provocato una profonda ferita sul collo.

Solo l’intervento delle “gazzelle” dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, allertate tramite il “112”, è riuscito a mettere fine all’incubo di questo gruppo di romani, facendo fuggire i malviventi.

Per i ferito sono stati attivati immediatamente i soccorsi e il 48enne è stato trasportato al pronto soccorso dell’Ospedale San Giovanni, mentre il 27enne responsabile dell’aggressione è stato intercettato dai militari a poca distanza dal luogo della rapina, in via delle Sette Sale, e bloccato proprio mentre stava tentando di dileguarsi con le mani e la maglietta ancora sporche di sangue.

Attualmente ricercati anche gli altri complici al momento non identificati ma la cui descrizione è stata data dalle vittime. Dagli accertamenti sul 27enne fermato in flagranza, è emerso che l’uomo è un senza fissa dimora con precedenti, ora gravemente indiziato del reato di tentata rapina aggravata in concorso e tentato omicidio.

L’arresto dello straniero è stato convalidato nelle ultime ore ed è stato condotto nel carcere di Regina Coeli. Il ferito trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni”, non sarebbe in pericolo di vita.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, rapina in pieno centro a un giovane e sui social si scatena la caccia agli aggressori