Roma, parte un colpo dal fucile: 61enne muore in strada a Monte Mario

Monte Mario, cacciatore muore per un colpo partito dal suo stesso fucile: si sospetta l'intento suicida del 61enne

incidente roma

Nel tardo pomeriggio di oggi un uomo di 61 anni è morto per un colpo di fucile partito da un’arma di sua proprietà, che lo ha raggiunto alla gola.

Un’altra tragedia avvenuta nello stesso giorno del suicidio in strada di una guardia giurata nella zona di Circo Massimo (leggi qui), ma che stavolta ha lasciato in stato di shock i residenti del quartiere Monte Mario nei pressi di via Torrevecchia, dove il cadavere dell’uomo è stato rinvenuto dalle forze dell’ordine tra via Montebruno e Via Taggia, nelle immediate vicinanze di una scuola.

Monte Mario, cacciatore muore per un colpo partito dal suo stesso fucile: si sospetta l’intento suicida del 61enne

E’ mistero sulla morte di un uomo di 61 anni nel tardo pomeriggio di oggi nella zona di Monte Mario-Torrevecchia, raggiunto e ucciso da un proiettile di fucile di sua proprietà.

Secondo le testimonianza di alcune persone, sembrerebbe che l’uomo abbia raggiunto in macchina la zona, e poi abbia estratto dal veicolo l’arma da cui sarebbe partito il colpo per lui fatale.

Sul posto oltre alle Forze dell’Ordine anche l’immediato intervento degli operatori dell’Ares 118, che in una corsa contro il tempo hanno tentato inutilmente di soccorrere l’uomo già deceduto.

La zona è stata blindata per i rilievi della Polizia di Stato e l’intervento della scientifica per raccogliere quanto possa essere utile a confermare o meno l’ipotesi dell’incidente, mentre si sospetta un intento suicida dietro alla drammatica morte dell’uomo che secondo le prime informazioni era un cacciatore.

canaledieci.it è su Google News:

per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Tragedia al Circo Massimo: 57enne si spara alla tempia in mezzo alla folla di turisti