Anzio, rapina aggravata ad un’anziana: arrestata ad Acilia la 27enne ricercata da mesi

Acilia, 27enne fermata per controlli standard: risulta ricercata con un provvedimento di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata ad anziana

rapina edicola

Una 27enne rumena è stata fermata oggi ad Acilia dai poliziotti del X Distretto Lido della Questura di Roma, che l’hanno notata aggirarsi tra la gente con fare sospetto nella zona di via di Saponara nella frazione di San Giorgio di Acilia.

Gli agenti che erano già impegnati in zona per attività di prevenzione e repressione dei reati predatori nei confronti degli anziani, si sono avvicinati alla donna per effettuare un controllo di rito, ed è stato allora che hanno scoperto che sulla 27enne pendeva un provvedimento di custodia cautelare in carcere. Per la donna sono quindi scattate le manette.

Acilia, 27enne fermata per controlli standard: risulta ricercata con un provvedimento di custodia cautelare in carcere per rapina aggravata ad anziana

E’ stata trovata ad Acilia la donna di 27 anni di nazionalità rumena sulla quale pendeva un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Roma ed in carico al commissariato di Anzio, per rapina aggravata in danno di una donna ultrasessantenne.

È stata cosi accompagnata presso gli uffici di Polizia per tutte le formalità di rito, è stata arrestata su via di Saponara. A seguito degli accertamenti nei confronti della donna risultava pendere un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Roma ed in carico al commissariato di Anzio, per rapina aggravata in danno di una persona ultrasessantenne. I dettagli.

Si stata aggitrando con fare sospetto nella zona di via di Saponara nella frazione di San Giorgio di Acilia, quando i poliziotti del X Distretto Lido della Questura di Roma, l’hanno notata avvicinarsi

Aveva rapintao una donna ultra Non conosce sosta l’impegno dei poliziotti del X Distretto Lido della Questura di Roma nell’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori che colpiscono soprattutto le categorie più vulnerabili.

Nell’ambito di essa nella giornata odierna, in via Saponara, zona Acilia, un equipaggio del reparto Prevenzione Crimine Campania, insieme agli agenti del Distretto di zona, ha proceduto al controllo di una donna, che per il suo comportamento aveva insospettito gli agenti.

Da approfondite indagini i poliziotti si sono accorti che sulla donna risultava pendere un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal tribunale di Roma ed in carico al commissariato di Anzio, per rapina aggravata in danno di una persona ultrasessantenne. È stata cosi accompagnata presso gli uffici di Polizia per tutte le formalità di rito.

Il grave episodio era avvenuto ad Anzio tre mesi fa, quando l’anziana camminando per strada si era vista raggiungere dalla 27enne che con una scusa banale le si era avvicinata, tanto da afferrarle il braccio e strattonarla, facendo perdere l’equilibrio all’anziana e in quel mentre derubandola della fede nuziale.

La vittima caduta per terra riportandone conseguenze, non ha potuto fare altro che assistere alla fuga della ladra che dal momento della denuncia e successivamente della misura cautelare emessa dal tribunale di Roma, era ricercata per il reato di rapina aggravata.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Acilia: dal 17 ottobre lavori di riammodernamento all’Isola Ecologica: ecco quanto resterà chiusa