Ladispoli: aggressione a colpi di mazze nel parcheggio: due feriti gravi. Uno è in coma

Ricercati tre uomini, sono fuggiti dal parcheggio con un'auto. Una delle due vittime in coma farmacologico

Foto di archivio

Sprangate violentissime con mazze di ferro e legno. Paura, ieri sera, nel parcheggio di un supermercato a Ladispoli dove durante una violenta rissa due uomini hanno avuto la peggio rimanendo a terra massacrati a sangue. Feriti in maniera grave sono stati trasferiti in codice rosso in due ospedali romani.

Ricercati tre uomini, sono fuggiti dal parcheggio con un’auto. Una delle due vittime in coma farmacologico

La rissa è scoppiata intorno alle 20.30 di ieri sabato 10 settembre nel parcheggio di un supermercato di via Glasgow.

Le vittime due cittadini romeni di 32 e 43 anni aggredite a colpiti di mazza da tre uomini. Non è chiaro se i due uomini avessero appuntamento con gli aggressori per qualche chiarimento o se si sia trattato di una sorta di agguato.

Fatto sta che il pestaggio ha terrorizzato gli ultimi clienti che si trovavano nel parcheggio dell’esercizio commerciale.

Sono state diverse infatti le richieste d’intervento pervenute al 112. Una volta sul posto gli agenti delle volanti del commissariato di Ladispoli hanno trovato i due cittadini romeni gravemente feriti, mentre gli aggressori – almeno tre – erano già fuggiti via su un’utilitaria parcheggiata nei paraggi.

Affidati ai soccorritori del 118 sono stati trasportati d’urgenza in ospedale in codice rosso. Particolarmente grave il 43enne soccorso all’Aurelia Hospital, mentre l’altro ferito ora si trova ricoverato all’ospedale di Bracciano.

canaledieci.it è su Google News:

per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, rissa tra transessuali sudamericani: colombiano 51enne in codice rosso