Roma, parcheggiatore abusivo minaccia madre e figlia: arrestato 53enne magrebino

La pronta reazione delle donne, che hanno chiamato il 112, ha permesso l'arresto del cittadino magrebino con l'accusa di tentata estorsione

polizia roma rapina prostituta ostia

Roma: hanno rischiato grosso due donne, madre e figlia, che ieri, 5 settembre, hanno dovuto respingere la richiesta insistente di denaro e poi affrontare le minacce di un parcheggiatore abusivo che voleva soldi a tutti i costi, ma è stato arrestato. Si tratta di un 53enne magrebino mentre l’aggredita è stata la madre, un’italiana di 43 anni, che ha protetto la figlia dalle grinfie del cittadino africano quando la coppia si trovava in via delle Sette Sale, in centro storico.

La pronta reazione delle donne, che hanno chiamato il 112, ha permesso l’arresto del cittadino magrebino con l’accusa di tentata estorsione

A quel punto le due donne sono scappate ed hanno chiamato il 112 , con la polizia del commissariato Esquilino che è intervenuta sul posto, trovando madre e figlia in evidente stato di shock.

Queste ultime hanno raccontato alle forze dell’ordine quanto accaduto, dicendo che l’uomo avrebbe minacciato di far sparire l’auto o fargliela trovare distrutta se non fosse stato pagato.

A quel punto, essendo stata tempestiva la segnalazione, il parcheggiatore abusivo è stato trovato poco lontano dal luogo dell’aggressione ed è stato arrestato per tentata estorsione. A carico dell’extracomunitario il giudice ha anche disposto il divieto di dimora nel comune di Roma, convalidando l’arresto.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, ruba il cibo dal market e si ferisce per evitare l’arresto: romeno in manette