Roma, sale sul pullman e muore

La vittima, un cinquantenne, si è sentito male sul pullman all'improvviso: passeggeri sotto choc

bus

Cinquantenne ha un malore a bordo di un pullman Atac ma quando arrivano i soccorritori non c’è più nulla da fare: era morto praticamente sul colpo. E’ successo ieri, poco dopo le 13, su un mezzo della linea 725 che viaggiava in largo Arenula, dietro largo di Torre Argentina. Uno choc per i passeggeri.

La vittima, un cinquantenne, si è sentito male sul pullman all’improvviso: passeggeri sotto choc

Qualcuno si era anche prodigato per prestare soccorso quando l’uomo dopo aver provato a chiedere aiuto si è accasciato a terra.

La vittima un operaio romeno di 50 anni. Secondo il medico legale intervenuto sul mezzo per constatarne il decesso potrebbe essere stato colpito da un infarto. La morte è stata ritenuta comunque naturale, tanto che non il corpo non è stato posto a disposizione dell’autorità giudiziaria per accertare eventuali responsabilità nelle cause.

Sul posto è intervenuta anche una volante del commissariato Castro Pretorio e poi la polizia mortuaria. Ai primi non è rimasto che avvisare i familiari tramite il cellulare della stessa vittima.

La corsa è potuta ripartire solo dopo la rimozione del cadavere. Nel frattempo i passeggeri sono stati dirottati su altri mezzi.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, incendio di sterpaglie: a fuoco anche delle auto. Salta fuori pure un morto