Palestrina, coppia trovata senza vita in casa: è giallo sulla loro morte

I corpi della coppia di conviventi sono stati trovati in una camera da letto in avanzato stato di decomposizione

corriere carabinieri cantiere

Roma: un terribile odore di cadaveri in avanzato stato di decomposizione ha richiamato l’attenzione dei vicini che hanno alltertato i carabinieri della locale tenenza. A quel punto, la terribile scoperta di due corpi senza vita, quest’oggi, verso mezzogiorno.

I corpi della coppia di conviventi sono stati trovati in una camera da letto in avanzato stato di decomposizione

Aiutati dai vigili del fuoco giunti sul posto, i militari hanno aperto il portone d’ingresso e hanno trovato la coppia riversa in camera da letto. A quanto pare si trovavano lì da molto tempo.

Tutta la casa era in perfetto ordine, nessuna porta o finestra forzata né segni di violenza sulle due vittime. In un’altra stanza, sono stati trovati dei flaconi di metadone.

Adesso le indagini del medico legale chiariranno, assieme agli operanti del nucleo investigativo di Frascati, le cause della morte, procedendo al riconoscimento ufficiale. Si tratterebbe di due conviventi, una 52enne di Marino ed un 60enne romano.

Dalle prime risultanze è emerso che tutti e due hanno avuto problemi di droga e si sospetta che la morte sia avvenuta per overdose da sostanze stupefacenti, tra le cause più probabili del decesso.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Corso Francia, coppia di novantenni trovati morti in casa: sul corpo segni di coltellate