Attraversa la via Prenestina senza guardare, scoppia una lite: 24enne preso a martellate

Un pedone è stato preso a martellate per aver attraversato la via Prenestina sfiorando un furgone in manovra: due operai sono scesi e lo hanno colpito

civitavecchia tentato suicidio

Pedone attraversa velocemente dopo essere sceso da un bus, per “punizione” viene preso a martellate da due operai scesi da un furgone. E’ successo nel pomeriggio di ieri, venerdì 6 maggio, all’altezza del civico 931 di via Prenestina.

Un pedone è stato preso a martellate per aver attraversato la via Prenestina sfiorando un furgone in manovra: due operai sono scesi e lo hanno colpito

Il risultato: gli operai sul furgone impegnati in una manovra dopo essersi visti attraversare velocemente la strada da un 24enne senegalese sono scesi in fretta e furia e gli hanno dato un paio di calci: alla fine uno di loro ha colpito il ragazzo a un braccio con un paio di martellate.

Il giovane è stato soccorso dai passanti e trasportato in ambulanza e portato al policlinico Casilino. Il giovane fortunatamente ha riportato solo una contusione a un braccio guaribile in pochi giorni.

I due operai, 37 e 51 anni, che lo hanno malmenato sono stati identificati e denunciati dai carabinieri. Il ferito, infatti, ha subito sporto querela.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Roma, arrestato “medico pusher”: in casa nascondeva sei chili di droga