Laurentina, rapinano borsa a un’anziana: ventenni arrestati da carabinieri fuori servizio

La donna era stata rapinata della borsa per strada: quando va in caserma per denunciare scopre che era stata recuperata da due carabinieri fuori servizio

Rapinano una anziana in strada e poi si fermano per rovistare nella borsa: “Aveva bei soldini la vecchia”, il commento mentre rovistano nel portafogli. Due carabinieri, fuori servizio, notano la scena e nel giro di un’oretta i due giovani, 20 e 21 anni, finiscono in manette con l’accusa di rapina. Il furto, con violenza, risale a martedì, il pomeriggio del 12 aprile, su via Laurentina.

La donna era stata rapinata della borsa per strada: quando va in caserma per denunciare scopre che era stata recuperata da due carabinieri fuori servizio

La donna, una 65enne, stava camminando con le buste della spesa lungo via Laurentina, un ragazzo, col viso coperto da cappuccio e mascherina, la blocca per un braccio, la strattona e le strappa la borsa.

Non le resta che andare in caserma per denunciare: la sessantenne ha urgenza di bloccare le carte di credito, di denunciare il furto dei documenti e del green pass, neanche spera di ritrovare soldi e borsa. Contemporaneamente i due amici carabinieri interrompono la loro passeggiata e avvisano i rispettivi comandi, avevano appena recuperato la borsa, doveva solo essere restituita. Il passaggio successivo l’arresto.

La donna riconosce il ventenne che le ha strappato la borsa, altri elementi vengono raccolti sul complice: era alla guida dell’auto schizzata via dopo il colpo.

Borsa recuperata e i due scippatori arrestati

Nel corso della perquisizione dei due fermati e del veicolo, i carabinieri rinvengono un cacciavite e due radio ricetrasmittenti. Gli arrestati, accusati di rapina aggravata in concorso, verranno poi condotti presso le aule di piazzale Clodio per la convalida dell’arresto.  In attesa del processo per uno il giudice ha disposto l’obbligo di firma, per l’altro gli arresti domiciliari.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

La mamma di Gaia: “Il mio avvocato, Andrea Prosperi, morto come Gaia e Camilla”