Impiegata muore a piazzale Clodio, il cadavere resta nel corridoio

L'impiegata di Piazzale Clodio è morta nel corridoio, il cadavere resta da ore sul pavimento in attesa della polizia mortuaria. Il dolore dei colleghi

Impiegata della procura di Roma muore sul lavoro, in uno dei corridoi di piazzale Clodio, il cadavere resta sul pavimento per quasi quattro ore.

L’impiegata di Piazzale Clodio è morta nel corridoio, il cadavere resta da ore sul pavimento in attesa della polizia mortuaria. Il dolore dei colleghi

La donna, 61 anni, è stata coperta da un telo in attesa della polizia mortuaria.

A lanciare l’allarme i colleghi, poco prima di mezzogiorno. Purtroppo nel quarto piano del palazzo C della procura c’era un defibrillatore ma pare che non sia stato subito usato.

Inutile il tentativo di rianimazione e l’intervento dell’ambulanza.

L’impiegata – addetta all’ufficio liquidazione – si era accasciata sul pavimento mentre si apprestava a fare delle fotocopie.

Il corpo, nel tardo pomeriggio, è stato trasportato al cimitero del Verano su disposizione dell’autorità giudiziaria. Sarà eseguita l’autopsia.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Perseguitavano le compagne, arrestati due mariti padroni