Nasce l’olio dell’imperatore Adriano con marchio Igp: a Tivoli “Tivolio” festival oleogastronomico

L'olio dell'imperatore Adriano, l'Olea Hadriani, ottiene il marchio Igp, intanto a Tivoli week end con Tivolio, festival oleogastronomico dedicato all'oro verde

festa dell'olio

Si chiama Olea Hadriani, un olio unico al mondo e nasce dagli ulivi secolari coltivati nella tenuta dell’imperatore Adriano, il sito Unesco di Villa Adriana. L’eccellenza dell’eccellenza di Tivoli ha ora ottenuto anche il bollino di qualità: il marchio di Igp-Olio di Roma.

L’olio dell’imperatore Adriano, l’Olea Hadriani, ottiene il marchio Igp, intanto a Tivoli week end con Tivolio, festival oleogastronomico dedicato all’oro verde

L’ambito riconoscimento per l’Olea Hadriani sarà presentato domani 8 aprile proprio nella casa dell’imperatore Adriano dal direttore dell’Istituto Villa Adriana e Villa d’Este (Villae) Andrea Bruciati.

L’appuntamento può considerarsi il preambolo di una festa che le Villae dedicheranno completamente all’olio e che – con mostre, passeggiate, escursioni, assaggi, laboratori – coinvolgerà l’intera città dell’arte, a partire dal magnifico Santuario di Ercole Vincitore, l’enorme sito frutto del genio ingegneristico degli antichi romani, fino alle principali piazze storiche.

La manifestazione, un festival oleogastronomico dedicato all’oro verde, battezzata “Tivolio” prevede due giornate fitte di appuntamenti: sabato 9 e domenica 10 aprile.
In collaborazione con Slow food e associazioni del territorio prevederà incontri, oleoteca, laboratori, oleoturismo e Mercati della Terra.

L’Albero Bello

Gli ulivi di Villa Adriana rappresentano un vero e proprio monumento verde, non solo per l’aspetto maestoso e solenne, che caratterizza un paesaggio agricolo unico in cui sono incastonati i resti della residenza imperiale, ma anche perché risalgono per lo più al XVIII secolo.

Tra questi, però, c’è un esemplare monumentale ancora più antico chiamato Albero Bello, da cui si ricava dell’ottimo olio.

L’Albero Bello, che si inserisce nel percorso di visita e risale al XIII secolo, è considerato il patriarca di Villa Adriana, testimone silenzioso di una storia quasi millenaria. L’uliveto rappresenta inoltre un tesoro di biodiversità: qui è possibile trovare sette varietà, di cui alcune davvero rare, espressione dell’ineguagliabile primato mondiale del nostro Paese, che vanta circa 700 cultivar.

In considerazione delle specificità e dell’unicità di questo patrimonio Coldiretti Lazio e Unaprol hanno proposto una partnership alle Villae nel comune intento di intraprendere una straordinaria opera di salvaguardia e valorizzazione dell’uliveto storico e del paesaggio, che prevede il coinvolgimento di Op Latium nelle attività operative.

In quest’ottica rientra anche la produzione dell’Olio Extravergine di Oliva di Adriano, una vera eccellenza, che esprime le peculiarità e l’eccezionalità propria della tradizione agricola locale, regionale e nazionale, nonché di uno stile di vita volto a promuovere il Made in Italy. In questo contesto è stata realizzata anche una selezione di pregio con l’olio monovarietale dell’Albero Bello.

Tra le varie iniziative di Tivolio sabato 9 aprile (dalle 9 alle 11 Villa Adriana, Oliveto) Passeggiata nell’oliveto di Villa Adriana: le guide archeologiche di Coopculture e la guida ambientale di Slow Food Lazio Valeria Zannoni propongono una passeggiata dalla durata di 2 ore tra gli oliveti secolari di Villa Adriana in cui vengono presentati elementi di narrazione attinenti al patrimonio archeologico della Villa e ai valori olivicoli, paesaggistici, di biodiversità.

Dalle 10 alle 17,30 al Triportico del Santuario di Ercole Vincitore il Mercato della Terra partecipano i produttori dell’Archeomercato della Terra, di Slow Food Tivoli e Valle dell’Aniene, dei Mercati della Terra del Lazio, insieme ai produttori di olio della regione e tiburtini, dei Presìdi e dell’Arca del Gusto. Per conoscere tutti gli appuntamenti (leggi qui)

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Bollettino Covid Lazio 7 aprile: ripresa dei decessi