Roma, chiede di abbassare il volume delle grida ad alcuni giovani: accoltellato

Un 50 enne ha avuto un alterco con un gruppo di ragazzi di origine sudamericana all'alba di domenica scorsa, 20 marzo

violentato coltello

Roma: aveva semplicemente chiesto ad un gruppo di ragazzi di abbassare il volume di grida  e schiamazzi, all’alba di domenica scorsa, 20 marzo, nelle vicinanze di un bar del quartiere Torpignattara, in Via Artena, ma è stato accoltellato da un gruppo di ragazzi, come risposta alle sue richieste.

Un 50 enne ha avuto un alterco con un gruppo di ragazzi di origine sudamericana all’alba di domenica scorsa, 20 marzo

Questa la sorte capitata ad un uomo di 50 anni che abita nelle zone limitrofe a via Casilina.

Ressa e urla sono iniziate tra sabato e domenica notte, quando un gruppo di ragazzi sudamericani ha lanciato a tutta forza bottiglie contro il muro di un bar e a iniziato ad urlare, con atteggiamento violento e fortemente alterato dal tanto alcol bevuto.

Da quel momento i giovani hanno iniziato a litigare tra di loro gridando sempre più forte e svegliando i residenti dei palazzi vicino al bar.

A quel punto il 50 enne è sceso in strada cercando di parlare al gruppo e riportare la tranquillità ricordando a tutti come l’ora fosse tarda, ma quel che ha ottenuto in cambio è stata una coltellata al polso.

Immediata la chiamata del signore al 112, molto pronto nell’occasione, ma nel frattempo il gruppo si è dileguato all’arrivo della polizia. Lievi le ferite riportate, resterà il pessimo momento vissuto ed il grande spavento per la situazione di pericolo provata, in una serata da dimenticare.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Fiumicino, ladro accoltella il proprietario che lo sorprende in casa