Ostia, polpette “chiodate” per uccidere i poveri quattrozampe: la segnalazione

Non più il classico "boccone avvelenato" ma del metallo all'interno delle polpette, pericoloso sia per veicoli che per animali

Ostia: Come si suol dire la madre degli stolti è sempre incinta, e questa volta segnaliamo, riprendendo il tam tam che si è creato su internet mediante un post dedicato su facebook, la terribile “bravata”, per usare un termine eufemistico, di qualche criminale.

Qualche buontempone ha disseminato via Isole del Capoverde, dal lato della chiesa di santa Monica, con delle polpette speciali: al loro interno infatti non più il classico veleno, ma dei veri e propri chiodi spartitraffico.

Non più il classico “boccone avvelenato” ma del metallo all’interno delle polpette, pericoloso sia per veicoli che per animali

Quindi il danno potrebbe essere duplice, sia per cani e gatti che invogliati dall’odore le mangino e potrebbero morire soffocati, sia per i veicoli che andandoci sopra bucherebbero gomme a rotta di collo.

Fare attenzione dunque quando si percorre quel tratto di strada e segnalare ulteriormente se questa nuova “genialata” dovesse farsi strada per le vie di Ostia, tenere gli occhi aperti e procedere con cautela.

Oltretutto l’azione criminale non è stata fatta a caso, dato che quell’area è molto frequentata da cani accompagnati dai loro padroni e non è la prima volta che scatta l’allarme per il ritrovamento di polpette avvelenate.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Salvata nel parco di Villa Pamphilj una volpe