Fiumicino, per il nuovo porto proposti collegamenti in elicottero

La proposta di progetto, nell'area del Vecchio Faro, prevede la costruzione di un piccolo attracco per idrovolanti

nuovo porto fiumicino

Fiumicino: nascono nuove idee per il nuovo porto. L’azienda AvioMarinaRoma ha protocollato una proposta di progetto per l’area del Vecchio Faro. Il piano prevede la costruzione di un piccolo attracco per idrovolanti.

Il Comitato Tavoli del Porto: « l’alternativa alle navi da crociera esiste.»

Un progetto aero-navale per le isole del Mediterraneo potrebbe essere l’alternativa alla possibile realizzazione di un porto turistico con navi da crociera nell’area del vecchio Faro di Fiumicino.

Lo fa sapere il comitato Tavoli del Porto che parla della protocollazione di una proposta di progetto per l’area da parte dell’azienda AvioMarinaRoma che consiste in progetto aero-navale per le isole del Mediterraneo. 

nuovo porto fiumicino

«Questo progetto che utilizzerà le opere murarie esistenti – spiega il comitato – prevede la costruzione di un piccolo attracco per idrovolanti, la costruzione di manufatti simili ai trabucchi (bilancioni) per attività commerciali, la ristrutturazione del Faro e la sua riqualificazione con utilizzo e fruizione da parte del pubblico. Inoltre prevede la realizzazione un centro di recupero faunistico e un polo per studi universitari, il recupero dell’arenile un parco con libero accesso. Il progetto prevede anche la realizzazione di una piccola marina per accogliere imbarcazioni da diporto per charter, luxory explorer e piccole imbarcazioni da pesca sportiva.»

«È un progetto senza dubbio interessante che potrebbe rappresentare un’alternativa meno invasiva e impattante del progetto con le navi da crociera che, per inciso, deve ancora essere approvato.»

«Se è vero che il Comune non ha potere sulla procedura di aggiudicazione provvisoria del tribunale fallimentare, è pur vero che ha la facoltà di rifiutare la variante crocieristica che è ancora tutta da autorizzare. Basterebbe quindi un semplice no del Comune per respingere il progetto della Royal Caribbean che riteniamo dannoso per la salute dei cittadini e per il nostro territorio.»

«L’alternativa alle navi da crociera c’è e mette Fiumicino al centro, protagonista e partecipe di una economia che rilancerebbe le sue eccellenze e valorizzerebbe il suo territorio facendo leva su asset come aviazione, accoglienza turistica e nautica da diporto, che sono già fortemente radicati sul territorio. Chiediamo infine che si svolga quanto prima il Consiglio Comunale richiesto dai consiglieri di minoranza su questo tema e che sia consentita la partecipazione delle associazioni del territorio

Nuovo Porto a Fiumicino: Baccini:« Montino e Di Genesio devono spiegare.»

«Abbiamo più volte chiesto un consiglio comunale straordinario sul tema – ha affermato il consigliere Mario Baccini – i cittadini lamentano le ‘soluzioni’ a senso unico di un’amministrazione sorda e muta. Siamo stanchi che sulle questioni vitali che interessano la vita dei cittadini, l’economia del territorio e l’impatto sociale sul futuro della città il sindaco e il vicesindaco lavorino come carbonari facendo poi ritrovare il conto da pagare ai cittadini. Vogliamo che chiariscano sulla questione del porto cosa il Comune intende fare e condividano le soluzioni!» 

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Fiumicino, accoltellato per una lite da traffico: è grave