Roma, Davide Guadagno travolto sul monopattino: muore sul colpo

Incidente mortale su via Cristoforo Colombo: muore uomo di 48 anni. Si indaga se abbia attraversato con il rosso

monopattino Colombo

Travolto da un’auto a un incrocio di via Cristoforo Colombo. Si indaga se la vittima, Davide Guadagno, 48 anni, a bordo di un monopattino, abbia attraversato con il segnale rosso del semaforo. O se, al contrario sia stato travolto dalla vettura, una Fiat Panda, transitata nonostante il segnale rosso.

Incidente mortale su via Cristoforo Colombo: muore uomo di 48 anni. Si indaga se abbia attraversato con il rosso

E’ stato un impatto violento che non ha lasciato scampo, quello avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri a Roma, intorno alle 18.30 all’intersezione fra via Cesare Federici e via Colombo, tra Garbatella e Tormarancia. Sul posto la polizia locale gruppo Tintoretto per i rilievi e il 118. Inutili i soccorsi per l’uomo, un 48enne identificato per Davide Guadagno, che si trovava sul monopattino. Il personale dell’ambulanza ha provato a rianimarlo, ma dopo vari tentativi non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

L’automobilista, una donna alla guida di una Fiat Panda, si è subito fermata per allertare i soccorsi. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente gli agenti della Polizia locale hanno ascoltato i testimoni e vagliato le immagini delle telecamere presenti sul luogo dell’impatto. Ancora da chiarire quale dei due veicoli sia passato con il semaforo rosso. Sembra che la macchina percorresse la Colombo in direzione centro quando all’incrocio con via Federici, in zona Garbatella, è avvenuto l’incidente.

I vigili hanno delimitato l’area per consentire i rilievi e sono stati impegnati anche per agevolare la viabilità. Traffico in tilt in tutta la zona in un orario abitualmente trafficato. E non è la prima volta che nella Capitale si registra un incidente mortale in cui è coinvolto un monopattino. Tra i più recenti a settembre un 34enne nigeriano morì in uno scontro con una macchina in via Chiana (leggi qui) nel quartiere Trieste. A giugno un uomo era morto per la caduta dal monopattino su una buca di un marciapiedi dell’Infernetto (leggi qui).

Il conducente della macchina, un 19enne, si fermò a prestare i soccorsi. Intanto da domani entra in vigore a Firenze l’ordinanza dirigenziale del Comune che prevede l’obbligo del casco per i conducenti dei monopattini indipendentemente dall’età. Il provvedimento estende l’obbligatorietà, già prevista dalla normativa per i conducenti di età compresa tra 14 e 18 anni, anche ai maggiorenni.

Ostia, cade dal monopattino e muore in ospedale per i traumi