Ostia, controlli a tappeto dei carabinieri: denunciate 6 persone e sanzionati due esercizi commerciali

Ai titolari di due esercizi commerciali sono state inflitte multe per un totale di 7.700 euro

carabinieri fasciani

Proseguono serrati gli interventi dei Carabinieri della Compagnia di Ostia. Questi ultimi, con il supporto dei colleghi del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità e del Nucleo ispettorato del lavoro, hanno portato a termine diversi controlli per la prevenzione e repressione dei reati predatori ed in materia di armi e stupefacenti e per la verifica del rispetto delle norme sulla igienico-sanitarie, sulla sicurezza alimentare e sui contratti di lavoro negli esercizi commerciali.

Ai titolari di due esercizi commerciali sono state inflitte multe per un totale di 7.700 euro

Numerose le irregolarità contestate dai militari, con 6 persone denunciate in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Roma, 3 persone segnalate per consumo di sostanze stupefacenti e due sanzioni amministrative comminate ad altrettante attività di ristorazione.

Controlli a pioggia sul territorio: diverse denunce per furto, possesso di arnesi da scasso, armi e spaccio

Nel dettaglio, i Carabinieri della Stazione di Ostia, Ponte Galeria e della Sezione Radiomobile della Compagnia di Ostia sono intervenuti in diverse circostanze, per una vera pioggia di denunce. In un caso hanno denunciato due persone, un 38enne ed un 35enne che avevano già a loro carico precedenti di polizia, per il reato di possesso di chiavi alterate e grimaldelli. I due erano stati sorpresi in strada con vari attrezzi per lo scasso, senza un valido motivo ed in orario sospetto.

 In un altro intervento un altro uomo, 35enne e di origine tunisina, anche lui con precedenti, è stato sorpreso in flagranza di reato dopo aver rubato da un supermercato generi alimentari del valore di 50 euro e denunciato per furto aggravato. Nella rete dei controlli sono finiti anche un 39enne romeno ed un 50enne romano, trovati in possesso, rispettivamente, di un’ascia nascosta nel suo scooter e di un coltello con lama di 10 centimetri. In entrambi i casi si trattava di armi in loro possesso senza un motivo valido e sono state sottoposte a sequestro.

Infine una sesta persona, un albanese di 40 anni, è stato denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti perché trovato in possesso di due dosi di cocaina e di 420 euro in contanti, ritenuti provento dell’attività illecita. Sempre nel contesto di interventi tesi a reprimere il traffico ed il consumo di droga sono stati segnalati all’Autorità prefettizia tre giovani trovati in possesso di singole dosi di hashish e marijuana.

Controlli igienico-sanitari: sanzionati due esercizi di ristorazione ed inflitte multe per un totale di 7.700 euro

Nell’ambito delle attività di verifica sul rispetto delle norme di sicurezza alimentare e sul luogo di lavoro, invece, i Carabinieri della Compagnia di Ostia hanno controllato alcuni esercizi di ristorazione, due di questi sono stati multati per carenze igienico-sanitarie, per la mancanza di indicazioni obbligatorie sugli alimenti, per l’attivazione di un laboratorio alimentare senza autorizzazione, per l’assenza di locali spogliatoio e per la mancata affissione di cartellonistica e l’assenza di specifico materiale previsto dai protocolli anti-covid. Durante gli accertamenti è stato trovato anche un lavoratore non contrattualizzato ed utilizzato “a nero”.

Ai titolari dei due esercizi sono state inflitte multe per un totale di 7.700 euro, in attesa di eventuale sospensione delle attività, nel caso in cui le violazioni contestate non vengano sanate.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Ladispoli, carabinieri scoprono bazar della ricettazione: denunciato 28enne egiziano