Nettuno: sventato furto ad una gioielleria del porto turistico

Gli agenti dell'istituto di vigilanza dell'area commerciale sono intervenuti intorno alle 3.30 di stanotte, costringendo alla fuga i malviventi

polizia civitavecchia covid

Volevano farla franca e portare a termine il loro colpo, ma non ce l’hanno fatta.

 Una nottata movimentata quella di ieri a Nettuno, dove il servizio di vigilanza sventa un tentativo di furto ai danni di una gioielleria all’interno del porto turistico Marina di Nettuno.

Gli agenti dell’istituto di vigilanza dell’area commerciale sono intervenuti intorno alle 3.30 di stanotte, costringendo alla fuga i malviventi

Questa notte, intorno alle 3.30, tre uomini a bordo di una Audi A3 di colore celeste metallizzato, probabilmente rubata, hanno tentato di svaligiare la gioielleria Speranza. I malviventi hanno sfondato la barra di ingresso che immette nell’area del porto entrando in retromarcia sotto la galleria di accesso all’area commerciale. Una volta arrivati davanti alla gioielleria hanno provato a forzare la saracinesca senza successo.

Tutto vano, infatti, perché pochi minuti dopo, allertati dalla centrale operativa di controllo, gli agenti dell’istituto di vigilanza Mondialpol – che gestisce la sicurezza dell’area – sono intervenuti sul posto ed hanno notato i ladri in azione.

Questi, una volta capito d’essere stati scoperti, sono riusciti a scappare in fretta e furia risalendo in macchina e fuggendo a tutta velocità in direzione Santuario.

Sul posto è intervenuta poi una volante del commissariato di polizia di Anzio – che segue le indagini – ed ha requisito la sacca contenente gli attrezzi da scasso, lasciata a terra dai malviventi: al suo interno c’erano un frullino, un piede di porco ed un cacciavite, utili a realizzare il colpo e che adesso sono sottoposti a controlli per verificare se possano fornire indizi utili ad individuare i ladri.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Nettuno a lutto per la morte di Angelo Licheri, eroe sceso nel pozzo per salvare Alfredino