Civitavecchia: 27enne minaccia i passanti e aggredisce i poliziotti. Arrestato

L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

Arrestato per violenza, resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Denunciato in stato di libertà per oltraggio e lesioni.

A dare in escandescenze poco prima della mezzanotte di domenica a Civitavecchia un 27enne nato in Bielorussia e residente in Italia.

Gli agenti hanno risposto alla richiesta di aiuto di una famiglia minacciata dal giovane nei pressi del porto

Una richiesta di aiuto, ricevuta da una famiglia minacciata dall’uomo, ha immediatamente attivato i poliziotti.

Quando gli agenti sono arrivati sul luogo hanno trovato una persona in evidente stato di alterazione psicofisica.

L’intervento delle forze dell’ordine è avvenuto poco prima della mezzanotte, nei pressi del McDonald’s di via Garibaldi.

P. I. A., dopo aver minacciato e insultato i militari in servizio di vigilanza presso il porto, ha rivolto le sue ingiurie nei confronti dei poliziotti.

Dopo gli insulti e le minacce, l’uomo ha cercato senza successo di sottrarsi con violenza al controllo degli agenti. Nonostante la sua reazione scomposta è stato bloccato e arrestato.

Un atteggiamento violento proseguito anche in commissariato dove il giovane ha colpito e ferito i poliziotti, costringendoli a ricorrere alle cure del personale medico per via delle contusioni riportate.

Il 27enne, già noto alle forze dell’ordine, è stato rimesso in libertà in attesa del processo.

Civitavecchia: sferra una coltellata ad un coetaneo per futili motivi. Denunciato 18enne

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.