Civitavecchia: rivela informazioni riservate a un imprenditore. Finanziere sospeso dal servizio

L'imprenditore non potrà svolgere la propria attività per un anno

falsi ordini

Civitavecchia, la Guardia di Finanza ha eseguito due misure interdittive nei confronti di un militare del corpo e un imprenditore del litorale. Un finanziere è stato sospeso per un anno dal servizio; informava in anticipo l’imprenditore dei controlli permettendogli di regolarizzare la posizione di alcuni lavoratori.

Questa mattina, giovedì 2 settembre, i militari del comando provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misure interdittive emessa dal Gip del Tribunale di Civitavecchia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di A.O., appartenente al corpo, e O.C., imprenditore del litorale.

Il finanziere avrebbe rivelato notizie d’ufficio che dovevano rimanere riservate concernenti controlli in materia di lavoro sommerso.

Le indagini, condotte dal gruppo di Civitavecchia hanno consentito di fare luce su singoli episodi in cui l’imprenditore e altri suo colleghi, venivano preventivamente informati in ordine all’esecuzione delle menzionate attività ispettive, riuscendo, in tal modo, a regolarizzare in tempo utile la posizione di alcuni lavoratori.

In particolare il Gip ha disposto la sospensione dall’esercizio del pubblico ufficio nei confronti di A.O. e il divieto temporaneo di svolgere la propria attività d’impresa per O.C., in entrambi i casi per la durata di un anno.

 

canaledieci.it è su Google News: per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Civitavecchia, dramma della solitudine: la Polizia salva due anziani in emergenza