Roma, fermate tre auto sospette: rinvenuti un coltello e una pistola modificata. 4 arrestati

Tre degli uomini arrestati sono di Catania, il quarto di Frosinone

polizia dacur

Intercettate dagli agenti del commissariato Romanina in via Appia Nuova tre auto sospette dirette verso il Raccordo Anulare.

Gli uomini arrestati avevano un coltello con una lama di 9.5 cm e una pistola calibro 6 mm con 16 cartucce calibro 22

Le tre auto procedevano lentamente e in gruppo. Difficile non attirare in questo modo l’attenzione dei poliziotti.

Quando le autovetture hanno preso una strada senza uscita gli agenti si sono ulteriormente insospettiti e hanno chiesto rinforzi.

Appena sono stati raggiunti da pattuglia della stradale e da un’altra volante, gli agenti hanno fatto scattare il blitz.

A quel punto uno degli uomini a bordo delle auto, un 50enne catanese, si è liberato di un coltello con una lama di 9,5 centimetri.

I poliziotti hanno quindi perquisito tutte le persone e le loro auto. All’interno di un’autovettura è stata rinvenuta una pistola marca Derringer calibro 6 millimetri con 16 cartucce calibro 22.

Gli agenti hanno subito notato che l’arma era stata modificata per aumentarne la capacità offensiva, rendendola idonea a sparare le cartucce calibro 22 trovate insieme alla pistola.

Gli uomini arrestati in concorso tra di loro per detenzione illegale di arma da fuoco sono un 79enne di Frosinone, due 50enni e un 57enne di Catania.

L’uomo che si era liberato del coltello è stato anche denunciato per detenzione illegale di arma da taglio.

Garbatella: rapina un minimarket e ferisce il titolare con una forbice

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.