Ostia, tentato omicidio: accoltellato da un uomo sceso dall’auto

Un giovane è stato accoltellato da un uomo sceso dall'auto. Ignote le ragioni del gesto

controlli nas ambulanze

Scena da regolamento di conti al centro di Ostia dove nel pomeriggio un uomo è stato accoltellato da un killer sceso dall’auto appositamente. Il ferito è stato trasportato al pronto soccorso ma non è in pericolo di vita.

Un giovane è stato accoltellato da un uomo sceso dall’auto. Ignote le ragioni del gesto

L’attentato è avvenuto in un lampo oggi, martedì 27 luglio, intorno alle 18.30 in via Cardinal Ginnasi, sul marciapiedi dei civici pari, quasi all’altezza dell’incrocio con via Vincenzo Vannutelli.

I testimoni avrebbero visto improvvisamente un tizio fermare l’auto in doppia fila e scendere in strada. A passo veloce ha raggiunto un giovane che camminava sul marciapiedi e sferrargli tre pugnalate. Compiuto l’agguato, l’attentatore è tornato sull’auto dove era atteso da una donna al volante e si è allontano a gran velocità dal posto.

Il ferito, un cileno di 25 anni, è stato subito soccorso. Un’ambulanza dell’Ares 118 lo ha raccolto e trasportato al pronto soccorso del Grassi. Sul posto il personale di una volante della Polizia ha raccolto le testimonianze e diramato una nota di ricerca.

Per individuare l’autore dell’accoltellamento sono state acquisite anche le immagini di un sistema di videosorveglianza.

La soluzione del caso

La polizia ha scoperto il possibile autore del gesto, un cileno di 19 anni e connazionale del ferito che abita nel medesimo condominio, le case popolari di via della Paranzella. All’origine del fatto ci sarebbe una lunga storia di controversie tra le due famiglie. Secondo l’accusa l’attentatore si sarebbe fatto accompagnare dalla moglie, 33enne, la donna vista al volante dell’auto usata per la fuga.

Tre le coltellate che sono state inferte al ferito: due ai fianchi e una al gomito, colpito nel tentativo di difesa. Le ferite sono state giudicate guaribili in 15 giorni.

L’accusa per l’attentatore è di tentato omicidio. La moglie è stata denunciata per favoreggiamento, come anche il ferito che non ha collaborato con gli investigatori per risalire alla vecchia conoscenza che lo ha accoltellato.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.