Santa Marinella: aggredisce la compagna e la manda in ospedale. Arrestato

Dovrà rispondere di lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Santa Marinella: una donna è stata aggredita dal compagno lungo la Via Aurelia. L’uomo l’ha picchiata durante una lite mandandola in ospedale. Aggrediti anche i carabinieri intervenuti per bloccarlo.

Aggredisce la compagna e i carabinieri intervenuti per bloccarlo. Arrestato un polacco 30enne.

Ancora un episodio di violenza nei confronti di una donna. Un polacco di 30 anni, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato, ieri pomeriggio, 29 giugno, dai Carabinieri della Stazione di Santa Marinella.

L’uomo, nel corso di una lite con la sua compagna, avvenuta lungo la S.S. Aurelia, l’ha picchiata e poi si è scagliato contro i Carabinieri intervenuti per bloccarlo.

I militari intervenuti sul posto hanno notato la coppia mentre stava ancora discutendo animatamente e il 30enne, alla loro vista, invece di tornare alla calma ha pensato bene di scagliarsi anche contro di loro, tentando di colpirli con calci e pugni.

Il polacco è stato ammanettato e portato in caserma, la sua compagna, invece, è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Civitavecchia dove le sono state diagnosticate lesioni per 10 giorni. Lievi lesioni refertate anche ai Carabinieri.

Al termine degli accertamenti, il 30enne è stato arrestato e, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Il 30enne dovrà rispondere di lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

 

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Civitavecchia: sorgerà al porto il nuovo centro vaccinale