Anzio: 60enne dimesso dal pronto soccorso, muore in strada

Il decesso in via Casal di Claudia, verso mezzogiorno

118

Tragedia nella tarda mattinata di oggi ad Anzio. Un uomo di 60 anni è morto poco dopo aver lasciato il pronto soccorso.

La vittima è un sessantenne del posto, un pescatore molto conosciuto

Verso mezzogiorno l’uomo stava attraversando via Casal di Claudia a bordo del suo scooter, quando è stato colto da un malore improvviso ed è caduto dal motociclo.

Il sessantenne qualche ora prima si era recato al pronto soccorso per un malore. Una volta uscito, si è sentito di nuovo male, probabilmente colpito da un infarto fulminante che si è purtroppo rivelato fatale.

Sul posto, allertati dai passanti che hanno assistito alla scena, sono intervenuti gli agenti della Polizia Locale di Anzio e il personale medico del 118 che ha potuto solo constatare il decesso dell’uomo.

Pesanti anche le ripercussioni sul traffico. Via Casal di Claudia è rimasta chiusa per consentire l’intervento dei sanitari e dell’autorità giudiziaria.

I disagi alla circolazione si sono protratti fino al primo pomeriggio, con via Casal di Claudia momentaneamente interdetta al traffico e ripercussioni sulla via Nettunense.

Espletate tutte le formalità necessarie, la salma è stata portata all’obitorio e la circolazione è tornata alla normalità.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.