Maccarese: daino investito in Via della Muratella. E’ il quarto episodio in un mese

Cresce la preoccupazione dei residenti di Fregene e Maccarese per i frequenti episodi registrati nella zona.

daino

Dopo il daino investito e ritrovato morto nei pressi dellOasi del WWF di Fregene (leggi qui), un altro esemplare della stessa specie è deceduto dopo l’impatto con un veicolo nella zona di Maccarese.

Maccarese: ancora un daino ritrovato morto dopo essere stato investito da un’auto

Due daini morti investiti a distanza di una settimana l’uno dall’altro. Sabato scorso il mammifero artiodattilo della famiglia dei Cervidi trovato esanime in via dell’Olivetello, a Fregene, ora un altro deceduto in Via della Muratella, a Maccarese.

L’animale, anche in questa occasione, ha esalato l’ultimo respiro dopo un violento impatto con una vettura, che viaggiava verso il litorale a nord della Capitale.

Ma non si tratta degli unici episodi segnalati recentemente. Nell’ultimo mese, infatti, tra Fregene e Maccarese sono stati ben quattro gli investimenti di daini, di cui due accompagnati da decessi. Una moria di esemplari che, a sentire gli abitanti della zona, non si è mai completamente arrestata da diversi anni a questa parte.

Tra i residenti del posto c’è grande preoccupazione. Se in un primo momento la problematica sembrava circoscritta intorno all’area sud di Fregene, sembrerebbe che ora il fenomeno della moria di daini si stia spostando anche in altre località, come appunto Maccarese. In ballo non c’è soltanto la sicurezza stradale, ma anche la salute e la sopravvivenza di questi magnifici esemplari.

I cittadini chiedono a gran voce un aggiornamento dell’ultimo censimento datato 2018, nel quale erano stati individuati circa cinquanta daini tra i boschi e le macchia mediterranea, ma secondo le ultime stime il numero sembrerebbe essersi decisamente moltiplicato.

Intanto, si attende ancora il piano di sicurezza stradale, che l’amministrazione comunale di Fiumicino aveva ipotizzato in seguito ad un sopralluogo nell’area di via della Veneziana, a Fregene. In quell’occasione si era pensato all’innalzamento delle reti di recinzione dei campi limitrofi, ma anche dossi e segnaletica luminosa, per cercare di dissuaderli dall’invadere la carreggiata.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.