Ladispoli: calci alla ex convivente. Arrestato

In manette un 49enne, nonostante il divieto di avvicinamento alla ex, l'ha raggiunta e aggredita

carabinieri

Ladispoli: nonostante il divieto di avvicinamento alla ex, l’ha raggiunta e aggredita pendendola a calci. Un uomo di 49 anni è stato arrestato dai Carabinieri. 

Prende a calci la ex convivente. Arrestato uomo violento a Ladispoli.

Ancora un episodio di violenza sulle donne. A Ladispoli un uomo di 49 anni è stato arrestato dai Carabinieri di Civitavecchia.

L’uomo nonostante fosse stato raggiunto da un divieto di avvicinamento all’ex convivente l’ha avvicinata e aggredita colpendola con un calcio e costringendola a ricorrere alle cure mediche.

La donna si era  già rivolta ai Carabinieri e aveva denunciato i continui maltrattamenti da parte del 49enne che per questo era stato raggiunto dalla misura cautelare.

L’uomo, rintracciato presso il luogo di lavoro, ieri mercoledì 26 maggio,  è stato arrestato e associato presso la Casa Circondariale di Civitavecchia.

A finire nei guai anche un 30enne di Civitavecchia

L’uomo, sottoposto al regime degli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, è stato trovato più volte dagli agenti del Commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, in compagnia di pregiudicati o, in altre occasioni, non presente nella sua abitazione. È stato arrestato.

 

canaledieci.it è su Google News: per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

 

Ladispoli: uomo accoltellato sul lungomare soccorso in eliambulanza per salvarlo