Arrivano i vigilantes volontari per le spiagge libere di Fiumicino

Per i primi due week-end i volontari lavoreranno a titolo completamente gratuito. Da giugno a 10 euro a turno

volontari spiagge libere fiumicino

Sessanta volontari entreranno in azione domenica 23 maggio per sorvegliare le spiagge libere, tra Fiumicino, Fregene e Passoscuro, presenti sui 24 chilometri di costa di Fiumicino. Dal primo giugno gli uomini a disposizione saranno di più.

La misura sarà valida per tutta la stagione balneare ed è stata decisa dall’amministrazione comunale per regolare l’afflusso alle spiagge libere, nel rispetto delle misure anti Covid, oltre che come presidio per i lungomare, concorrendo ai dispositivi di sicurezza delle forze dell’ordine e della polizia locale.

Il servizio sarà garantito nei week-end e nei festivi. Per i prossimi due fine settimana i volontari lavoreranno a titolo completamente gratuito. Dal primo giugno previsto un rimborso spese di 10 euro a turno.

Una ventina di volontari presidieranno la domenica anche via Torre Clementina nel centro storico di Fiumicino, lungo il porto canale, dove permane l’isola pedonale festiva. Sono coordinati dal delegato del sindaco Montino alla Sicurezza, Domenico Parente.

Ne fanno parte associazioni della Marina, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco in congedo, oltre che dell’ Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria, delle guardie ambientali e zoofile.

I volontari renderanno conto al Delegato della Sicurezza Domenico Parente, che a sua volta sarà costantemente collegato con la Polizia Locale.

Fiumicino: i varchi saranno presidiati per 12 ore

I volontari controlleranno i varchi dalle 8 alle 20. Su strada e sulle spiagge, le aree saranno presidiate dalla Polizia Locale e dalle altre forze dell’ordine, mentre nei tratti più lunghi, come Passoscuro e Coccia di Morto, il controllo avverrà anche via mare.

Anche l’anno scorso i volontari presidiarono le spiagge libere di Fiumicino e alcuni di loro salvarono una bambina, che stava soffocando a causa di un boccone di pane andatole di traverso su una spiaggia del Lungomare della Salute.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Leggi anche: Fiumicino e Infernetto, bloccati dai carabinieri per violenza e minacce

Fiumicino e Infernetto, bloccati dai carabinieri per violenza e minacce