Ardea: arrestato pusher. Nel portabagagli nascondeva 507 grammi di cocaina

Denunciato l'acquirente al quale il pusher aveva dato appuntamento in un campeggio sulla litoranea

pontina

Si erano dati appuntamento in un campeggio sulla litoranea di Ardea per uno scambio di droga. Ma qualcosa è andato storto: il pusher è finito in manette e l’acquirente denunciato.

Ardea: arrestato pusher 40enne. In auto nascondeva 507 grammi di cocaina

ardea
La cocaina sequestrata

Si erano visti nel primo pomeriggio di sabato scorso nei pressi di un campeggio sulla litoranea per non destare sospetti, ed invece la scelta è costata cara ad un pusher di 40 anni e al suo acquirente. I due sono stati sorpresi dagli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Anzio-Nettuno, diretto da Andrea Sarnari, a bordo delle loro auto.

I poliziotti si sono insospettiti dal loro atteggiamento e immediatamente li hanno fermati e controllati. Gli investigatori hanno scovato un’ingente quantità di cocaina, circa 507 grammi, che era celata nel vano portabagagli di A.P, pusher 40enne originario di Aprilia.

Successivamente il controllo è stato esteso anche presso l’abitazione dello spacciatore dove, all’interno di un cassetto, è stata rinvenuta la somma di 11.000 euro.

Nulla da fare per A.P. che è stato arrestato e associato presso il carcere di Velletri. Dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.

Si mette male anche per l’acquirente, un 30enne di Roma che è stato denunciato in stato di libertà.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.

Nettuno: il Comune annulla aumento degli stipendi. La popolazione è sotto i 50mila