Ardea, la Giunta dice “no” a un impianto fotovoltaico: ecco perchè

La Giunta comunale di Ardea si è espressa negativamente in merito alla realizzazione di un impianto fotovoltaico chiamato “Ardea Solar Plus” nei pressi dei Giardini della Landriana.

La Giunta comunale di Ardea si è espressa negativamente in merito alla realizzazione di un impianto fotovoltaico chiamato “Ardea Solar Plus” nei pressi dei Giardini della Landriana a Tor San Lorenzo.

No all’impianto fotovoltaico: le motivazioni della giunta comunale di Ardea

“Pur non essendosi mai dichiarata contraria alla realizzazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia da fonti rinnovabili – spiega la Giunta – l’amministrazione ha deciso di prevedere una stretta e una più attenta analisi dei progetti, ma soprattutto è decisa a prevenire l’iniziativa dei privati individuando quanto prima, sulla base della nuova legge regionale, le aree ritenute non idonee alla realizzazione di questo genere di impianti”.

“La morfologia delle aree con carattere tipicamente rurale del comprensorio interessato sarebbe irrimediabilmente trasformata a discapito della collettività e del bene comune. Si inciderebbe, in virtù anche di un aumento di temperatura, sulla conformazione vegetale e la biodiversità che maggiormente domina il settore, cioè la vegetazione mediterranea”.

“In molte aree agricole della zona esistono colture bio certificate, che rischiano in caso di realizzazione dell’opera, di subire eventuali alterazioni, come ad esempio un sito di apicoltura biologica certificata da circa 15 anni, in cui le api hanno a disposizione una buona varietà di macchia mediterranea originale, ormai rara, non distante dal sito del progetto”.

“Da un punto di vista ambientale la realizzazione di un impianto fotovoltaico sarebbe un danno enorme data l’importanza delle coltivazioni bio in generale e dell’apicoltura in particolare”.

“Le strutture progettate per l’impianto fotovoltaico sono vicine, in linea d’aria, al complesso dei ‘Giardini della Landriana’, che si estendono per oltre 10 ettari con una divisione in “stanze” ognuna delle quali vanta particolari caratteristiche botaniche e uniche”.

Ardea, la Giunta dice "no" a un impianto fotovoltaico: ecco perchè 1
I Giardini della Landriana a Tor San Lorenzo

“Occorre rappresentare un’area di protezione anche per la piccola fauna selvatica e per l’avifauna e non un’area di interdizione. E’ dimostrato dai fatti che la realizzazione di tali impianti comporta un progressivo aumento degli affitti dei terreni, costi insostenibili per attività di tipo agricolo”.

“L’abbandono conseguente delle coltivazioni darebbe in breve la possibilità di acquisizione dei terreni adiacenti da parte dei proprietari degli impianti per un ampliamento delle installazioni producendo, in tal modo, la definitiva perdita della vocazione agricola ed alterazione del paesaggio”.

“È ancora intenzione dell’Amministrazione vietare il consumo di suolo agricolo produttivo con impianti di produzione di energia elettrica, sebbene da fonti rinnovabili, poste a terra e del tipo industriale quale quello proposto dalla ICA ONE, perché un modello che preveda lo sviluppo del fotovoltaico di tipo industriale in sostituzione di colture agricole non rappresenta un passo avanti verso l’ecosostenibilità”.

“Inoltre è importante sottolineare l’adesione di questa Amministrazione ad una politica di mitigazione ed adattamento ai cambiamenti climatici e l’attuazione di percorsi e scelte coerenti con la stessa, in cui implementazione dell’agricoltura, lotta alla desertificazione e consumo di suolo, decarbonatazione, riqualificazione delle aree industriali dismesse sono ritenute azioni centrali”.

“Si è determinato, nell’ambito di questa Amministrazione Comunale, di istituire un Gruppo di Lavoro, che avrà tra le proprio finalità quella di elaborare una proposta motivata per contribuire all’attività di pianificazione di progetti sulla produzione di energia da fonti rinnovabili come l’impianto fotovoltaico”.

“Per questi motivi abbiamo deciso di determinarci negativamente nei confronti della realizzazione dell’impianto Costruzione ed esercizio di un Impianto Fotovoltaico perchè è necessario tutelare le componenti paesisticomorfologico-ambientali rappresentando un arteria di collegamento e fruizione delle attività balneari e marittime, oltre che di fruizione del complesso floro-vivaistico ‘Giardini della Landriana”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte

Leggi anche: Ardea, ok al programma integrato di intervento su Rio Verde

Ardea, ok al programma integrato di intervento su Rio Verde