Tornano a far discutere le iniziative per la promozione turistica del Decimo Municipio. “Per tutto il mese di dicembre – annuncia soddisfatto l’assessore Damiano Pichi – avremo la ‘domination’ delle stazioni ‘Ottaviano’ e ‘Porta San Paolo’. Inoltre è prevista l’affissione di 150 manifesti sulle banchine delle altre fermate. In questo modo – conclude – vogliamo far conoscere ai turisti un territorio che si può visitare tutto l’anno”. Più che l’assenza di iniziative e il profondo degrado in cui versa la città, è però la scarsa accessibilità per i diversamente abili che fa innescare le polemiche, soprattutto da parte della Lega: “Chi vive soltanto in una realtà social virtuale – si legge in una nota – non può sapere che le bellezze di Ostia sono spesso negate ai disabili. E il caso di Ostia Antica è una palese violazione delle normative sui piani di eliminazione delle barriere architettoniche.” Circostanze confermate dal Comitato cittadino accessibilità del Decimo Municipio: “Stiamo parlando di una palese pubblicità ingannevole per noi portatori di disabilità – dichiara il presidente Andrea Fiorini – nonostante abbiamo più volte segnalato i disagi nella consulta all’inclusione sociale, l’amministrazione locale non ha ben capito i nostri problemi nell’attraversare la Roma-Lido e, soprattutto, per entrare nel quartiere di Ostia Antica.”