Sport, calcio: il Ladispoli punta alla serie D

È un Ladispoli che punta ai primi posti quello allestito dalla prima presidente donna della storia del calcio rossoblù
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

A Ladispoli dopo la retrocessione in Eccellenza, sentenza arrivata a tavolino e non sul campo per l”interruzione del campionato, sono alte le motivazioni e forti le aspettative.

Sport, calcio: il Ladispoli punta alla serie D

A Ladispoli dopo la retrocessione in Eccellenza, sentenza arrivata a tavolino e non sul campo per l”interruzione del campionato, sono alte le motivazioni e forti le aspettative. Per la prima volta nella storia del club il presidente è di sesso femminile, una donna al comando che ambisce ad arrivare in tempi brevi in serie D.  Sabrina Fioravanti, 54 anni, ha preso la società con la “mission” di farne un fiore all’occhiello della provincia. Stadio rimesso a nuovo, un investimento per crearne un punto di raccolta per famiglie e bambini.  La squadra guidata da Scorsini è indicata come una delle più forti del girone e a vestire la maglia rossoblù sono arrivati giocatori del calibro di Marco Neri e Luca Teti, due dei tanti  acquisti che formano un gruppo di calciatori di qualità e spessore tecnico.
Nel servizio di Fabio Nori le interviste alla Presidente Sabrina Fioravanti, all’allenatore Marco Scorsini, al Direttore Sportivo Claudio Carelli e al Direttore Generale Gioacchino La Pietra

Ladispoli, Biblioteca Comunale: gli studenti chiedono la riapertura della sala lettura

Potrebbero interessarti