Anche il vaccino Moderna non protegge più di un anno

I produttori del vaccino Moderna annunciano: “La nostra aspettativa è che la copertura duri almeno un anno”. Quello Pfizer protegge tra 9 e 12 mesi

moderna

Il vaccino Moderna anti-covid, come quello prodotto da Pfizer, dovrebbe proteggere dal coronavirus non più di un anno. Si valuta l’ipotesi di somministrare una terza dose per prolungare la durata della protezione.

Lo ha detto ieri, lunedì 11 gennaio, agli investitori un alto funzionario della stessa società di biotecnologia statunitense, secondo quanto riporta la Cnn. «La nostra aspettativa è che la vaccinazione duri almeno un anno», ha detto Tal Zaks, direttore medico di Moderna, alla 39ma conferenza annuale di JP Morgan sulla sanità.

La società, ha proseguito, dovrà verificare adesso se è possibile estendere la protezione con l’aggiunta di una terza dose. Attualmente il vaccino, del quale si sta consegnando in queste ore il primo stock da 47mila dosi in Italia, viene somministrato in due iniezioni a circa un mese di distanza.

La durata del vaccino Pfizer

L’Aifa, relativamente alle faq sul vaccino Pfizer denominato Comirnaty specifica che “la durata della protezione non è ancora definita con certezza perché il periodo di osservazione è stato necessariamente di pochi mesi, ma le conoscenze sugli altri tipi di coronavirus indicano che la protezione dovrebbe essere di almeno 9-12 mesi”.

canaledieci.it è su Google News:
per essere sempre aggiornato sulle nostre notizie clicca su questo link digita la stellina in alto a destra per seguire la fonte.