Ladispoli: aziende vitivinicole in crisi. Confagricoltura chiede aiuto

Nel comparto agroalimentare c’è un settore devastato dall’emergenza Coronavirus: è quello del vino.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email
Loading the player...

Nel comparto agroalimentare c’è un settore devastato dall’emergenza Coronavirus: è quello del vino. Le aziende vitivinicole di Cerveteri e Ladispoli sono in grande difficoltà. Il presidente della confederazione agricoltori di Roma chiede al governo interventi immediati.

Aziende vitivinicole in crisi, l’allarme di Confagricoltura

La filiera sta subendo notevoli ripercussioni anche a Cerveteri e Ladispoli. A lanciare l’allarme è il presidente della confederazione agricoltori di Roma Riccardo Milozzi. “Dopo tre settimane di stop emergono dei dati che ci mettono nella condizione di chiedere aiuti rilevanti – ha affermato Milozzi – nella provincia di Roma il calo di vendite oscilla tra il 60 e il 70 per cento, una discesa di richieste che rischia di trascinare nel baratro gran parte delle aziende vitivinicole. Urgono misure di sostegno immediate, governo e regione comincino ad assumere iniziative volte a garantire liquidità ai produttori” – ha concluso.

Ladispoli, casse carciofi ai volontari di Fare Ambiente

Intanto, il titolare di un’azienda agricola di Ladispoli ha consegnato diverse casse di carciofi alle guardie ecozoofile Fare Ambiente, che, a loro volta, le hanno distribuite agli abitanti. “Le mascherine – commentano i volontari – ci tolgono la possibilità di mostrare i sorrisi che l’imprenditore ci ha regalato. Ma la nostra gioia non ha trovato ostacoli guardando gli occhi di chi ha ricevuto i suoi carciofi”.

Potrebbero interessarti