Covid-19, tutte le proroghe per patenti, revisioni, porto d’armi scadute o in scadenza

La Polizia di Stato ribadisce le proroghe da emergenza covid-19 dei documenti e dei permessi scaduti o in scadenza
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su pinterest
Condividi su email

Documenti in scadenza, ancora una proroga. Dopo il decreto legge 18 del 17 marzo 2020 (modificato con la legge 24 del legge 24 aprile 2020), anche il dl 83 del 30 luglio agisce sulle scadenze degli atti amministrativi e delle autorizzazioni in clima di emergenza da covid-19. Ulteriori leggi e integrazioni sono arrivate nel frattempo.

Essendo sconsigliati gli assembramenti e vigendo la riduzione del distanziamento sociale, la gran parte dei documenti sono rinnovati d’ufficio con termini che dipendono dal periodo di scadenza e dal tipo di permesso.

LA REVISIONE AUTO E MOTO

Com’è noto, i veicoli hanno l’obbligo di essere sottoposti periodicamente a revisione per assicurare le migliori condizioni di sicurezza e il miglior rendimento sotto il profilo ambientale.

Se la revisione è scaduta prima del mese di febbraio 2020, possono circolare sul solo territorio nazionale sino al 31 ottobre 2020 senza aver effettuato la revisione periodica o annuale;

Se la revisione è scaduta nel mese di febbraio (29 febbraio 2020), possono circolare sul territorio nazionale sino al 31 ottobre 2020 e sul territorio degli altri Paesi dell’UE sino al 30 settembre 2020;

Se la revisione scade nel periodo compreso tra il 31 marzo 2020 e il 31 agosto 2020, possono circolare sul territorio dei paesi dell’UE (compresa l’Italia) per i sette mesi successivi alla scadenza prevista dalle norme vigenti in Italia;

Se la revisione scade nel periodo compreso tra il 1 settembre 2020 ed il 30 settembre 2020, possono circolare sul territorio nazionale sino al 31 dicembre 2020;

Se la revisione scade nel periodo compreso tra il 1 ottobre 2020 ed il 31 dicembre 2020, posso circolare sul territorio nazionale sino al 28 febbraio 2021;

I veicoli appartenenti alle categorie L, 01 e 02, immatricolati in Italia, la cui revisione scade nel periodo compreso tra il 1 agosto 2020 ed il 30 settembre 2020, possono circolare sul territorio nazionale fino al 31 dicembre 2020 senza aver effettuato la prevista revisione.

Le proroghe sopraindicate trovano applicazione con riguardo ai veicoli che devono effettuare la revisione o che siano già stati sottoposti a revisione con esito «ripetere» (a condizione che siano state sanate le irregolarità rilevate). Riguarda ogni tipo di revisione, annuale e periodica, ordinaria e straordinaria, da effettuare presso gli UMC (Ufficio motorizzazione civile) o presso le officine autorizzate private.

 

LA PATENTE DI GUIDA

Le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 31 gennaio 2020 ed il 31 maggio 2020, sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, fino al 31 dicembre 2020.

Le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra il 1 ° giugno 2020 ed il 31 agosto 2020, sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, per sette mesi successivi alla scadenza indicata sulla patente.

Le patenti scadute o in scadenza nel periodo compreso tra 1 ° settembre 2020 ed il 31 dicembre 2020 sono prorogate nella validità, anche ai fini della guida, fino al 31 dicembre 2020.

 

LA CARTA D’IDENTITA’

 

Con la legge 17 luglio 2020, n. 77 è stato previsto che tutti i documenti di identità con scadenza dal 31 gennaio 2020 sono validi fino al 31 dicembre 2020. La validità ai fini dell’espatrio resta invece limitata alla data di scadenza indicata nel documento stesso.

PERMESSO DI SOGGIORNO

Con la legge n. 27 del 24 aprile 2020 è stato previsto che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi, in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020,
hanno conservato la loro validità sino al 31 agosto 2020.

PORTO D’ARMI E PERMESSI DI POLIZIA

L’intervenuta proroga dello stato d’emergenza fino al 15 ottobre comporta conseguentemente che le autorizzazioni e le abilitazioni assoggettate alla legislazione di pubblica sicurezza, scadute tra il 31 gennaio ed il 31 luglio scorso, conservino la loro validità per i 90 giorni successivi a tale data e vengano quindi a scadenza il prossimo 13 gennaìo 2021, e non più, come precedentemente indicato, il 29 ottobre 2020.

 

Potrebbero interessarti